Home

Nuovo Dpcm Natale – Si va verso un Natale “giallo rafforzato” con l’obiettivo Rt sotto 1.

Il sistema di monitoraggio – avrebbe riferito il Premier Conte durante la riunione con i capigruppo sul nuovo DPCM.- sta funzionando e questo ci consente di abbassare le curva con un lockdown dolce e ci aspettiamo un Natale in giallo (con qualche regione arancione) ma “la priorità è evitare terza ondata per scongiurare la sovrapposizioni a distribuzione vaccini”. 

Per Natale possibili regole ad hoc con “una legge ordinaria o un decreto legge in vigore dal 4 dicembre al 6 gennaio”. Avrebbe, inoltre, avanzato l’ipotesi di anticipare alle 20 del 24 dicembre la messa di Natale.

Nuovo Dpcm Natale: Spostamenti

Conte sarebbe orientato a non legare possibili deroghe al divieto di mobilità tra le regioni (dal 21 dicembre) solo alla residenza, ma allargare l’ipotesi ai ricongiungimenti familiari e gli spostamenti verso le seconde case (anche tra regioni diverse).

Sebbene ci possano essere perplessità su misura troppo restrittive, il premier avrebbe sottolineato l’esigenza di tenere la barra dritta.

“Pur in situazione relativamente più tranquilla dobbiamo tenere duro nelle restrizioni. Siamo in inverno, siamo al chiuso e siamo nel pieno della seconda ondata se affrontiamo periodo festività natalizie così andiamo in faccia alla terza ondata”.


Leggi anche:

Nuovo DPCM Natale: Governo non allenta su spostamenti e coprifuoco

Congiunti Fuori Comune. Scatta la rivolta dei fidanzati a distanza

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata