Home

Comprendiamo meglio quanto detto dal rettore nell’ultimo video di oggi. L’Università degli Studi di Palermo, in considerazione dell’attuale emergenza sanitaria, ha pubblicato un bando per l’erogazione di un contributo finalizzato a sostenere gli studenti dell’Ateneo iscritti per l’Anno Accademico 2019/2020 ad un Corso di Laurea, Laurea Magistrale e Laurea Magistrale a ciclo unico, che si trovano nella fascia di reddito zero e non beneficiano di contributi e/o alloggi ERSU. “In questa emergenza la nostra priorità è stata da subito quella di garantire la continuità didattica, fare in modo che le nostre studentesse e i nostri studenti non subissero alcun arresto nel loro percorso formativo – commenta il Rettore dell’Università di Palermo, prof. Fabrizio Micari.

Il Bando

In considerazione dell’attuale emergenza sanitaria è stato pubblicato nell’Albo Ufficiale di Ateneo un bando per l’erogazione di un contributo finalizzato a sostenere gli studenti dell’Università degli Studi di Palermo iscritti per l’Anno Accademico 2019/2020 ad un Corso di LaureaLaurea Magistrale e Laurea Magistrale a ciclo unico, che si trovano nella fascia di reddito zero e non beneficiano di contributi e/o alloggio ERSU (pubblicazione n.560 del 06/04/2020).

Gli studenti in possesso dei requisiti possono richiedere un rimborso massimo di Euro 70,00 per spese documentate, sostenute nel periodo compreso dal 10 marzo al 20 aprile 2020, per le motivazioni seguenti: 

  • alloggi – affitti;
  • utenze domestiche;
  • connessione internet;
  • attrezzature informatiche;
  • libri e materiale didattico.

La domanda di partecipazione deve essere inoltrata, secondo le modalità previste dal bando, entro le 18.00 di lunedì 20 aprile 2020 mediante il Portale Studenti

Visualizza il bando

Si fanno già sentire le rappresentante studentesche che ritengono insufficiente un contributo di soli 70 euro. Vi terremo aggiornati

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.