Home

La Polizia di Catania nel week end ha intensificato i controlli finalizzati a verificare il rispetto delle prescrizioni per contenere l’epidemia di coronavirus: 112 le persone sorprese in strada senza una valida giustificazione. Ad esempio i poliziotti delle Volanti hanno scoperto in via Pacinotti che un parrucchiere, nonostante la serranda abbassata, c’era il titolare intento a tagliare i capelli ad un cliente ed un altro ragazzo in attesa del suo turno. I tre sono stati multati, mentre per al parrucchiere è stata sospesa la licenza.

In via Pirandello invece, sabato pomeriggio, dopo una chiamata al 112, è stata segnalata musica ad alto volume provenire da un appartamento. Gli agenti hanno accertato che otto studenti universitari avevano allestito un barbecue per cenare e trascorrere la serata in compagnia. I ragazzi sono stati sanzionati e obbligati a tornare a casa.

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.