Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 15 di oggi, in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale. Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 153.417 (+2.231 rispetto a ieri), su 130.886 persone: di queste sono risultate positive 3.447 (+4), mentre attualmente sono ancora contagiate 962 (-5), 2.210 sono guarite (+8) e 275 decedute (+1). Degli attuali 962 positivi, 69 pazienti (-4) sono ricoverati – di cui 7 in terapia intensiva (-1) – mentre 893 (-1) sono in isolamento domiciliare.

E’ stata una giornata difficile questo 2 giugno. La festa della repubblica sul fronte del contagio covid19  ha segnato un allarme e una preoccupazione fortunatamente rientrati quando le notizie sono state più chiare. La Sicilia si è svegliata con una giovane vittima che sembra fosse stata uccisa dal virus dopo esserne guarita. Una vicenda che ha destato allarme. ma la preoccupazione è rientrata quando tutte le strutture sanitarie coinvolte, ben tre, hanno chiarito che la tragedia non è riconducibile al covid19.

Questi i casi di Coronavirus riscontrati nelle varie province dell’Isola, aggiornati alle ore 15 di oggi, così come segnalati dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 32 (0 ricoverati, 108 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta, 18 (5, 147, 11); Catania, 436 (22, 536, 100); Enna, 18 (1, 378, 29); Messina, 134 (22, 374, 57); Palermo, 281 (17, 263, 36); Ragusa, 16 (0, 74, 7); Siracusa, 12 (2, 210, 29); Trapani, 15 (0, 120, 5).

Leggi anche:

Coronavirus. OMS: “E’ ancora un virus killer”

Emergenza Coronavirus Autonomi, Liberi Professionisti, Lavoratori Domestici, Genitori, Famiglie. Tutti i bonus Previsti

Coronavirus. Rischio zero e vaccino: Le parole del Ministro Speranza

Coronavirus. ASP: Dati regionali falsi e inesatti

Coronavirus. “Il sole uccide il virus in pochi minuti”. Lo studio dell’Università di Oxford

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata