Home

“Man mano recupereremo le nostre libertà e ad esempio a luglio probabilmente potremo togliere le mascherine all’aperto. In Inghilterra hanno già iniziato a togliere l’obbligo in alcuni locali chiusi”. Lo ha detto Fabrizio Pregliasco, virologo e direttore Irccs Galeazzi di Milano, a Cusano Italia Tv.

Il divieto potrebbe quindi cadere a partire dalla seconda metà di luglio, ma solo per i vaccinati nei luoghi all’aperto dove non si verifica il rischio di assembramenti. Israele e Stati Uniti – riporta Gds.it – hanno già avviato una sperimentazione in tal senso supportati anche dall’ottimo passo della campagna vaccinale. La stima è che con 35-40 milioni di italiani vaccinati l’obbligo della mascherina all’aperto potrebbe venire meno.


Leggi anche: Bollettino Covid, tasso di positività stabile: in Sicilia dati sempre più confortanti


Negli Usa il Cdc (il centro americano per il controllo delle malattie infettive) ha stabilito che i vaccinati possano muoversi all’aperto e incontrare amici ugualmente immunizzati. L’obbligo però è stato mantenuto anche per loro nei mezzi di trasporto pubblici. Nei paesi Ue nessuno si è ancora mosso, mentre la Gran Bretagna al momento ha deciso di mantenere l’obbligo della mascherina.

Leggi anche:

Estate, gli imprenditori: “I giovani preferiscono il reddito di cittadinanza al lavoro”

Terme di Sciacca: dopo la marcia via ad un sit in permanente

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata