Home

E’ scoppiato un focolaio all’ospedale Civico di Palermo, nel reparto di Ortopedia. Sono già una decina i positivi tra medici, infermieri e pazienti, mentre altri sono in attesa dell’esito dei tamponi.

Molto preoccupanti questi focolai all’interno delle strutture ospedaliere, che rischiano di essere ulteriormente paralizzate.

La comunicazione del focolaio arriva dalla Fials. Viene segnalato inoltre che «i focolai si stanno moltiplicando e stanno interessando le strutture sanitarie».

Le richieste del segretario Fials Munafò

Il segretario provinciale della Fials Enzo Munafò chiede inoltre che vengano definite procedure idonee per la «pulizia e sanificazione in azienda. Per garantire precauzioni igieniche personali, per la protezione individuale, per la gestione degli spazi comuni come mensa, spogliatoi, distributori di bevande, per l’organizzazione aziendale come la turnazione, le trasferte, lo smart working».

Leggi anche: Si rifiuta di indossare la mascherina, colpisce agente al volto [VIDEO]

«La strategia per affrontare tale ondata deve cambiare e deve coinvolgere le figure istituzionali. – chiede la Fials- Chiediamo che nel rispetto delle disposizioni emanate dal governo nazionale. Si formi un comitato che coinvolga anche i responsabili della sicurezza sul lavoro e più soggetti compresi i sindacati per mettere a punto le migliori strategie nel controllo degli ospedali, a cominciare dagli ingressi di utenti e fornitori».


Leggi anche:

Sicilia. L’Assessorato regionale alla Famiglia assume 38 esperti

Palermo. Invadono (senza mascherina) il reparto Covid e aggrediscono sanitari e forze dell’ordine, denunciati


Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata