Home

Nel caso di dimissioni del Presidente del Consiglio si attiva una catena di passaggi istituzionali legati alla crisi di governo. Il fulcro di tutti i passaggi rimane il Quirinale nella persona del Presidente della Repubblica.

Dunque con le dimissioni del premier Conte si attivano i seguenti passaggi.

I primi passi dopo le dimissioni

Il Presidente della Repubblica, dopo aver ricevuto le dimissioni del presidente del Consiglio può percorrere diverse strade. Può decidere, dopo consultazioni dei gruppi parlamentari, di conferire un mandato esplorativo a un personaggio istituzionale, come fece Mattarella nel 2018 con i presidenti di Camera e Senato. Può dare il mandato pieno o esplorativo al presidente del Consiglio uscente, che accetterebbe con riserva. Oppure ancora potrebbe avviare direttamente le proprie consultazioni al Quirinale: con i presidenti delle Camere, i rappresentanti dei gruppi parlamentari di Camera e Senato e il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano.

Le consultazioni hanno lo scopo di fotografare la situazione attuale per poi assumere decisioni sulla nomina di un nuovo presidente del Consiglio o, eventualmente, sul conferimento di un altro mandato esplorativo.

Con le dimissioni, fino al giuramento di un nuovo esecutivo, il governo uscente rimane in carica per lo svolgimento degli affari correnti. Tra questi rientra l’eventuale emanazione di decreti legge in casi di necessità e urgenza.

Con la crisi di governo si ferma anche tutta l’attività parlamentare, eccetto che per gli atti urgenti come la conversione dei decreti legge in scadenza. L’attività ordinaria delle Camere riprende solo dopo che il nuovo esecutivo avrà incassato la fiducia da entrambe le Camere.

Se le consultazioni non vanno a buon fine

Nel caso in cui questa prima fase esplorativa non vada a buon fine, e il Presidente della Repubblica accerti una situazione di impossibilità di formare un nuovo esecutivo, l’ultima ratio è quella di sciogliere le Camere per andare a elezioni.


Leggi anche:


Crisi di governo, Conte a Palazzo Chigi: a breve le dimissioni – DIRETTA

Conte oggi al Quirinale per le dimissioni, falliscono le trattative


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata