Home

Vuoi essere davvero attraente? Circondanti ddi amici che lo sono! Vuoi sapere quanto sei attraente? La risposta parrebbe essere nel tuo gruppo di amici. 

Ahhhh, gli amici! Cosa faremmo se non avessimo accanto i nostri amici!? Gli amici sono i nostri complici, ci aiutano a tirarci fuori dai guai, ci accompagnano nelle avventure e sono lì nei momenti migliori e peggiori. Gli amici, e ce lo dice la scienza, possono addirittura renderci più belli.

Lo studio è stato condotto dall’Università di Londra  e afferma che se hai un gruppo di amici in cui tutti sono relativamente attraenti, il tuo livello di attrattiva ne trae vantaggio e aumenta. 

Per giungere a questa conclusione, gli psicologi hanno mostrato una serie di fotografie di volti a un gruppo di volontari. Successivamente hanno mostrato loro quegli stessi volti accompagnati da quelli di altre persone. Ogni volontario doveva valutare l’immagine delle persone di fronte a loro e, in base ai risultati, è emerso che, ciò che consideriamo attraente, può dipendere in gran parte dalle persone intorno all’individuo che viene valutato.

Lo stidio di Furl

Lo studio è stato condotto dal Dr. Nicholas Furl, il quale ha spiegato che «fino ad ora, si è capito che l’ attrattiva di una persona è generalmente stabile», il che significa che se ti consideri attraente in questo momento, è probabile che tu lo sia sempre (poniamo il caso di Raul Bova o di Brad Pitt ad esempio, loro invecchiando sono diventati sempre più attraenti).

Insomma, la teoria per cui devi avere brutti amici per essere il bello del gruppo e per non farti rubare la tua cotta è ormai un mito sfatato. Ma che sia stabile non significa che la percezione non possa cambiare. La cerchia sociale di una persona diventa anche un punto che viene giudicato per determinare il loro livello di attrattiva (non possiamo non ammettere che  Brad Pitt e Di Caprio non sembrano più belli quando sono insieme?).

E non si tratta di essere superficiali, è una reazione psicologica dice lo studio, che non possiamo evitare o controllare. Quando si tratta di stabilire se una persona è attraente, molte cose entrano in gioco, l’abbigliamento, il profumo, la forma fisica e gli amici dicono molto, quindi tutto ciò viene preso in considerazione e può giocare a favore o contro uno persona. È così che funziona la mente umana.

Inoltre, Psychology Today spiega anche che il livello di attrattiva di una persona influisce anche quando la si sceglie come amica. Suzanne Degges-White Ph.D. spiega che «il livello di attrattiva entra in gioco anche durante le fasi iniziali dell’amicizia. Le persone tendono ad essere attratte dalla bellezza e noi tendiamo a credere che le persone attraenti siano più simili a noi nei loro atteggiamenti e valori, indipendentemente dalla nostra posizione nel mondo della bellezza o dello stile».

Degges-White aggiunge che questa attrazione è apparentemente innata ed è stato scoperto che con un uomo attraente «ci sentiamo come se avessimo interagito con questa persona prima, anche se non l’abbiamo fatto. Questa sensazione di riconoscimento può in parte spiegare perché inizialmente potremmo essere attratti da una persona attraente. La loro bella presenza può aiutarci a sentirci a nostro agio in una situazione sociale. In effetti, la ricerca tende a dimostrare che scegliamo amici che valuteremmo all’incirca allo stesso livello di attrattiva che attribuiamo a noi stessi, nello stesso modo in cui tendiamo a scegliere partner romantici a lungo termine che sono simili a noi a livello di attrattiva».

E in non attraenti?

È un po’ strano e forse anche un po’ ingiusto essere giudicato dall’aspetto dei tuoi amici. Ma sembra che sia inevitabile. In tutto questo le persone che non sono attraenti sono dunque destinate ad essere ghettizzate e a frequentarsi solo fra di loro. Quindi ora più che mai, fai un’analisi attenta degli amici di cui ti circondi e, mi raccomando, tra le caratteristiche che hanno, assicurati che siano anche attraenti. Altrimenti non c’è trippa per gatti.

Una teoria che può sembrare bizzarra ma, gli studi psicologici la confermano. E infondo, adesso, se fosse vero quello che dicono gli scienziati, potrei anche spiegarmi come mai tutti vogliono essermi amici! 🙂


Leggi anche:

Covid. E’ record di nuovi casi ma anche di tamponi. I dati delle ultime 24 ore

Coronavirus. Bar, ristoranti, palestre. Dove è più alto il rischio contagio

Le migliori università in Italia e nel mondo


Condividi

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata