Home

C’è il primo iscritto a due corsi di laurea diversi contemporaneamente. In seguito alla pubblicazione del decreto n.930 del 29 luglio 2022 da parte Ministro dell’università e della ricerca, è infatti possibile intraprendere il percorso della “doppia laurea“.

In questo modo Gianluca Vitale ha colto l’occasione e, oltre all’attuale iscrizione alla facoltà di Ingegneria informatica presso l’Università Mercatorum, presto comincerà il corso di laurea in Giurisprudenza. La seconda scelta è ricaduta in un altro ateneo: l’Università telematica Pegaso.

Vitale è un operatore informatico presso l’Esercito Italiano e, oltre a lavorare a tempo pieno, ha scelto di continuare a studiare per ampliare le proprie conoscenze: “La mia passione per l’informatica nasce da bambino e ho deciso di iscrivermi alla facoltà di ingegneria informatica, scegliendo l’Università Mercatorum che per me fa la differenza e mi permette di conciliare comodamente studio e lavoro”.

“Quando ho saputo della doppia laurea, ho pensato subito di iscrivermi alla facoltà di Giurisprudenza che non riguarda specificamente il mio lavoro, ma mi interessa molto: questa possibilità mi permette di velocizzare il percorso e di studiare non solo argomenti riguardanti il settore informatico, ma anche di coltivare altre passioni per provare ad allargare il più possibile i miei orizzonti” ha spiegato Vitale.

Il decreto, si ricorda, ha disciplinato le modalità per facilitare la contemporanea iscrizione degli studenti a due corsi di laurea, ma anche di laurea magistrale, di master, di dottorati di ricerca o di iter di specializzazione presso più università, scuole o istituti superiori a ordinamento speciale e che si differenzino per almeno due terzi delle attività formative.

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata