Ogni anno accademico un bando di concorso individua borse di studi e altri contributi economici o servizi per il diritto allo studio universitario. Ecco quali sono

I benefici economici e i servizi attribuiti per concorso agli studenti dell’Università di Palermo di concerto con l’Ersu sono definiti, ogni anno accademico, dal bando di concorso per l’attribuzione di borse di studio, altri contributi economici e servizi per il diritto allo studio universitario. Il bando è pubblicato, generalmente, nel mese di luglio. Ecco quali sono. 

La borsa di studio e la borsa di studio riservata

La borsa di studio è un contributo economico, attribuito per concorso, erogato dall’Ersu Palermo per sostenere ed agevolare le studentesse e gli studenti universitari nel loro percorso di studi. In base alle risorse finanziarie assegnate e disponibili, l’ente riserva un numero limitato di borse di studio messe a concorso (borse di studio riservate a persone con disabilità in condizioni di gravità o con invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%; a soggetti stranieri provenienti da paesi particolarmente poveri, ai sensi della normativa vigente, o a rifugiati politici aventi diritto alla protezione internazionale; a soggetti orfani di vittime del lavoro; a soggetti stranieri figli/figlie di emigrati siciliani all’estero; a soggetti orfani di vittime per motivi di mafia; a soggetti vittime dell’usura e/o figli/figlie di vittime dell’usura; a soggetti residenti nelle isole minori ricadenti nel territorio della Regione Siciliana; a soggetti orfani o privi di responsabilità genitoriale che dimostrano di essere stati ospiti in una struttura di accoglienza, pubblica o privata). 

Il contributo economico per la mobilità internazionale

Il contributo economico per la mobilità internazionale, integrativo o alternativo alla borsa di studio, si rivolge agli studenti e studentesse, compresi gli iscritti ai corsi di dottorato e del primo anno di laurea magistrale, che per l’a.a. di riferimento, risultano assegnatari della borsa di studio relativa ai programmi di studio promossi dall’Unione Europea o anche a programmi non comunitari.

Premio di laurea

Il “premio di laurea” è un contributo economico, attribuito per concorso, integrativo alla borsa di studio,  concesso agli assegnatari e alle assegnatarie di borsa di studio che conseguono il titolo di laurea triennale, laurea magistrale biennale e laurea magistrale a ciclo unico entro la durata prevista dai rispettivi ordinamenti didattici.

Sussidio straordinario

Il sussidio straordinario è un contributo economico che, sulla base delle proprie disponibilità economiche, l’Ente eroga a studenti e studentesse che non hanno partecipato al concorso per l’attribuzione di borse e servizi e che si trovano o si sono trovati in temporanee ed eccezionali situazioni di bisogno, con lo scopo di aiutarli a superare il momentaneo stato di disagio economico. Tali forme di contribuzione hanno carattere di straordinarietà e di non ricorrenza, conseguentemente i l beneficio è concesso solo una volta nell’intera carriera universitaria. 

Il servizio abitativo

L’Ente offre la possibilità ai partecipanti al bando di concorso “fuori sede”, di richiedere l’assegnazione di un posto letto e di alloggiare presso una delle residenze universitarie gestite dall’Ersu Palermo.

Il servizio ristorativo

Il servizio ristorativo è un servizio, attribuito extraconcorso, rivolto alla generalità degli studenti e delle studentesse. Tutti gli iscritti presso le istituzioni universitarie operanti sul territorio di competenza dell’Ersu di Palermo, possono usufruire, nelle modalità previste dal vigente Regolamento e dal Bando di concorso per l’attribuzione di borse, altri contributi e servizi per il diritto allo studio universitario, di pasti presso le mense universitarie dell’Ente. Per fruire del servizio di ristorazione è necessario utilizzare l’apposita app “MyUniApp” consultabile da smartphone. 

Servizi culturali 

L’Ersu di Palermo sostiene e favorisce la diffusione e l’approfondimento della cultura all’interno della popolazione universitaria sia gestendo proprie strutture (biblioteca, videoteca) che patrocinando/promuovendo mostre, laboratori, attività teatrali tramite apposite convenzioni con teatri, associazioni e centri culturali. L’Ente concede in uso, inoltre, le proprie sale istituzionali, spazi comuni e le relative pertinenze, ad associazioni e comitati studenteschi per iniziative e manifestazioni di carattere culturale, didattico, sociale, di informazione, formazione e orientamento, in generale, rientranti nella sfera di interesse degli studenti universitari delle Istituzioni Universitarie afferenti l’Ersu di Palermo. I principali spazi, destinati agli studenti per attività culturali e gestiti direttamente dall’Ente, sono ubicati all’interno della Residenza Universitaria “San Saverio”.

Il posto letto straordinario

L’Ente, in presenza di eventuali posti letto resisi disponibili al termine delle procedure concorsuali, si riserva di procedere all’assegnazione degli stessi (a pagamento) agli studenti e studentesse che non hanno partecipato al concorso per l’attribuzione di borse e servizi e che si trovano o si sono trovati in temporanee ed eccezionali situazioni di bisogno, con lo scopo di aiutarli a superare il momentaneo stato di disagio. Tale beneficio ha carattere di straordinarietà e di non ricorrenza, conseguentemente è concesso solo una volta nell’intera carriera universitaria. I criteri di accesso e di attribuzione del beneficio straordinario sono stabiliti da apposito bando/avviso.

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata