Home

Poco più di 8 milioni di italiani hanno scelto di trascorrere il giorno di Ferragosto all’aria aperta con grigliate o piatti portati da casa, seppure nel rispetto delle misure imposte dall’emergenza Covid. E un italiano su 2 non resterà a casa, ma raggiungerà parenti o amici (17%), o andrà al mare in campagna, in montagna o comunque farà una gita. È quanto emerge da un’indagine Coldiretti-Ixe’.

Quest’anno con il propagarsi degli incendi particolare attenzione deve essere rivolta alle grigliate con quasi 8 italiani su 10 (78%) che si dichiarano appassionati. In molti tra gli italiani(19%), in alternativa al picnic, hanno scelto di mangiare a Ferragosto in ristoranti, pizzerie e trattorie. O in agriturismi, scelta compiuta da 420mila vacanzieri.

A Palermo solito spaccato di abusivismo sulle spiagge. Come riporta Gds.it, era parecchia la gente assembrata sotto le tende con vere e proprie tendopoli a Vergine Maria (dove sarebbe pure vietato fare il bagno) e all’Arenella. Infranti quindi tutti i divieti e le ordinanze anti-Covid volute e firmate da Orlando. A Romagnolo falò liberi anche se proibiti e grigliate senza regole. Come se nulla fosse, anche il bagno a mezzanotte e le tende dove provare a dormire fino all’alba. Come se nulla fosse, come se il Covid fosse stato sconfitto e non ci fosse la Sicilia quasi in zona gialla, in testa alla poco piacevole classifica dei contagi quotidiani e in coda a quella delle vaccinazioni generali.

Intanto la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese è appena arrivata in Prefettura a Palermo per presiedere il comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza per Ferragosto. Presenti tutti i vertici delle forze dell’ordine.

Foto: Gds.

Leggi anche:

ferragosto

Ferragosto e divieti a Palermo, Favorita e Monte Pellegrino “off-limits”: l’ordinanza

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata