Home

Questa è la storia di Toni. Un giovane palermitano di 34 anni, la cui vita è appesa a un filo. Toni è affetto da una grave neoplasia. Si tratta di un liposarcoma mixoide, un raro tumore al retroperitoneo – la membrana che avvolge l’addome .

La diagnosi era arrivata per Toni nel 2017, dopo un malore all’addome.

A quei tempi il ragazzo si è sottoposto a un intervento e diverse terapie, ma poi la malattia si è ripresentata.

I medici italiani sono stati chiari: vincere questa battaglia contro questo raro tumore è un’incognita e non è facile.

L’ultima speranza per Toni è in America, in una clinica diretta da un luminare mondiale dell’oncologia, il dottor Salem. Le sue sono cure mirate e all’avanguardia al punto che nessuno, in Italia, le effettua ancora. Queste cure però hanno un costo altissimo: 200 mila euro. 

Ma Toni ha 34 anni e non può arrendersi al suo destino senza prima lottare con tutte le forze.

La raccolta fondi per Toni

Per questo la famiglia e la sua compagna Simona si sono adoperati lanciando una raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe.

Il dottor Salem è la sua clinica americana sono per Toni l’unica speranza. In America potrebbe effettuare una terapia salvavita che combina tre diverse cure, l’immunoterapia, la chemioterapia e la terapia mirata.

Per tutto questo, però, servono 200 mila euro. La compagna di Toni, in un’intervista a PalermoToday ha dichiarato: “Puntiamo tutto sul cuore della gente perché Toni ha ancora tutta una vita da scrivere. Vogliamo un’altra chance. Quando devi affrontare una malattia come questa, così violenta, così cattiva, devi farlo con tutte le forze che hai e con tutto quello che puoi. In queste ore abbiamo ricevuto affetto e sostegno. Diciamo grazie a chiunque ci è stato accanto e ha donato o donerà- conclude la ragazza-. Non ci arrendiamo, noi sconfiggeremo questo male e torneremo a goderci la nostra vita”.

Per chiunque volesse aiutare Toni e la sua famiglia in questa corsa di solidarietà, qui mettiamo il link alla raccolta fondi.


Potrebbe interessarti:

SICILIA in zona rossa: COSA SI PUÒ FARE E COSA NO

Ufficiale. Scuola, ecco tutte le misure del nuovo Dpcm


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata