Home

Da realizzare non appena si potrà tornare a spostarsi in libertà. Dal Messico al Kirghizistan e alla Malesia, fino all’Antartide, alla fine del mondo. Dalla romantica Parigi all’incontaminata Patagonia argentina, fino alla bellezza del Palazzo d’Inverno di San Pietroburgo, passando prima però per gli Usa on the road. Un solo comune denominatore: essere “viaggi da sogno”.

I viaggi da fare nella vita sono tantissimi, ma questi secondo noi sono quelli imperdibili

New York

Perchè New York è New York. Piace a tutti, ad ognuno per un motivo diverso, e ha la capacità di stupire e cambiare ogni volta. Definita “il mondo in una città“, come non innamorarsene? Meglio, dunque, trascorrervi almeno una settimana, per poter scoprire buona parte dei suoi quartieri, seppur superficialmente: d’altronde c’è così tanto da vedere, oltre all’emozione di attraversare su Times Square e di passeggiare a Central Park. Più di tutte le altre, New York è una meta che andrebbe messa in calendario a cadenza regolare per tutta la vita, perché si evolve a una velocità tale che ogni volta vi sembrerà un posto diverso.

Parigi

È considerata la città più romantica al mondo, la città dell’amore. Per tradizione, andrebbe visitata con la propria dolce metà, con cui dovreste mangiare macarons, ammirare la Torre Eiffel, passeggiare per Montmartre, ma anche scoprirla con le amiche del cuore non è male: dopo aver visitato il Louvre, il pregiato capo parigino acquistato con loro diventerà il vanto del vostro armadio.

Giappone

Tokyo, Kyoto, Osaka, templi, santuari e il sushi: il Giappone va visto almeno una volta nella vita. Il miglior modo di scoprirlo è quello di organizzare un tour di almeno due settimane e di scegliere accuratamente un percorso che permetta di ammirare più bellezze possibili. Senza dimenticare mare o montagne innevate, a seconda della stagione.

Cuba

Le case particular, L’Avana, il suo mare: tra cultura, spiagge e storia, Cuba è una di quelle mete da scoprire almeno una volta nella vita, scoprendo le tradizioni locali, dal cibo alla musica.

Islanda

L’Islanda affascina per i suoi paesaggi incredibili, fra vulcani, geyser e cascate. Imperdibile il Vatnajökull, il ghiacciaio più grande d’Europa. Islanda significa avventura e natura, e nel periodo invernale è sinonimo di aurore boreali. La danza delle luci è qualcosa di magico e che rimarrà fra i ricordi più speciali che potremmo mai avere.

Maldive

Paradiso terrestre, alle Maldive si ci può tuffare in paradiso. Acqua cristallina e sabbia bianca rendono uniche e magiche le giornate di relax da trascorrere in un bungalow sull’acqua mentre creature marine passano indisturbate. È una vacanza gettonatissima dagli sposini in viaggio di nozze, ma perfetta anche per le coppie di amiche.

Marocco

La Medina di Marrakech, i suoi profumi e i suoi colori, le pelli di Fez, il blu delle case di Chefchaouen e le notti nel cuore del deserto da raggiungere in sella a un cammello: il Marocco è magico e vale la pena d’esser visto. Non perdete l’occasione di dormire in un riad.

Istanbul e la Cappadocia

Città della Turchia, può essere scoperta anche in un week-end, sebbene la sua visita richieda decisamente qualche giorno in più. Terra tra due continenti e Capitale di tre imperi, Instanbul è stata nella storia un crocevia di popoli, culture, lingue, cibi. Le influenze sono tangibili anche oggi. Un altro luogo magico da non perdere in Turchia è la Cappadocia: sì, quell’area semi-arida del Paese su cui si alzano in volo le mongolfiere.

Galapagos

un paradiso per chi ama la natura e gli animali. Un viaggio lungo per arrivarci, ma ne vale la pena. Certo, è uno fra i viaggi più costosi che ci siano, “it costs an arm and a leg” soprattutto se si va con viaggi organizzati e in barca. Ma ci sono anche modi più economici per arrivarci. Alle Galapagos capirete di essere voi gli ospiti, non gli animali. Isole da scoprire camminando in punta di piedi, senza parlare.

Galapagos granchio colorato

Usa on the road

Se New York merita da sola un viaggio, non sono da meno gli Usa. Per scoprire gli Stati Uniti l’idea migliore è quella di prendersi un tempo molto lungo, anche un mese, di fare una cernita dei propri interessi e tentare di pensare a un itinerario funzionale. C’è chi lo percorre in treno, chi prende alcuni aerei, chi noleggia un camper. Il modo migliore per assaporarne la vera essenza, però, rimane la macchina.

Sudafrica

Da Johannesburg a Città del Capo, passando per il Parco Nazionale Kruger (dove ammirare i “big five”) e per i vigneti, il Sudafrica vi potrebbe rapire il cuore. Affascinante, ricco di natura, storia e tradizioni, è pronto a stupirvi sotto ogni punto di vista.

Londra

Cosmopolita, enorme, piena di vita. È la “città delle opportunità” in Europa, dove — Brexit a parte — andare per un corso di inglese o per tentare di intraprendere una carriera fuori dall’Italia. Dopo una foto a Trafalgar Square e a Piccadilly Circus, ci si lascia andare a un po’ di shopping a Camden Town o in altri market simili, per poi dedicarsi al British Museum e alla National Gallery.

Egitto

La sua storia affascina da sempre grandi e piccini. Oltre ai blasonati resort di Sharm El Sheikh e di Marsa Alam c’è un mondo da scoprire: piramidi, sfingi, Luxor, Museo Egizio del Cairo, Alessandria, il Nilo e il Mar Rosso e i suoi fondali vi regaleranno un viaggio da sogno.

Gerusalemme (e Tel Aviv)

La Città Santa è uno dei posti più imperdibili al mondo, anche per chi non è credente. L’atmosfera è magica e luoghi come il Muro del Pianto, la Basilica del Santo Sepolcro, il Monte del Tempio vi stupiranno per bellezza ed emozione. Da non perdere la cucina del posto, considerata una delle più buone al mondo. A poca distanza c’è anche la vivace Tel Aviv, dove vale la pena trascorrere qualche giorno.

Perù

Il Perù è per chi l’ha visto quasi sempre il viaggio più emozionante della vita grazie alla salita al Machu Picchu, l’antica città inca situata sulla catena delle Ande che regala panorami mozzafiato e un’emozione senza pari. Ma c’è molto altro da vedere. Tra le mete imperdibili di questo viaggio ci sono sicuramente anche la capitale Lima, il Lago Titicaca, la foresta amazzonica, Cusco e l’incredibile Montagna Arcobaleno.

bangkok

Thailandia

Spiagge, isole, Bangkok, templi: la Thailandia è un Paese magico, meta di giovani backpackers ma non solo. Offre diverse tipologie d’esperienze, che spaziano dal turismo religioso a quello naturalistico e per questo è una destinazione che mette d’accordo anche gruppi e famiglie.

Roma, la città eterna

È la Capitale d’Italia, la città del Colosseo e di San Pietro, un museo a cielo aperto che propone attività culturali, passeggiate nelle vie dello shopping e tanto altro. L’enogastronomia locale è una vera attrazione: vietato rientrare senza aver assaggiato carbonara, amatriciana, cacio e pepe e gricia.

Argentina

L’America Latina è da scoprire tutta: ciascun Paese ha le proprie peculiarità. Tra quelli più belli e caratteristici c’è senza dubbio l’Argentina. Per un tour coi fiocchi si parte da Buenos Aires, città del tango, dinamica e vivace, per poi spostarsi verso la Patagonia, fino a Ushuaia, la città più a sud del continente, da cui — ebbene sì — si parte anche per l’Antartide.

India

Almeno una volta nella vita va vista l’India. A tratti può essere un viaggio difficile, ma le bellezze che si contano e le tradizioni ben radicate vi entreranno dentro l’anima. Tappa imperdibile è il Taj Mahal, come anche Udaipur, Delhi, la natura di Kerala e il mare di Goa.

San Pietroburgo

Affacciata sul mar Baltico, San Pietroburgo, è stata Capitale imperiale per ben due secoli e oggi è una delle principali, se non la principale, città portuali del Paese. Raffinata ed elegante, si può scoprire in un viaggio combinato con Mosca. È una meta perfetta per gli appassionati d’arte e architettura: basti pensare alla bellezza del Palazzo d’Inverno, le cui sale ospitano il Museo dell’Ermitage.

Santorini

Immaginando Santorini ci vengono in mente alcune delle spiagge più belle di tutto il Mediterraneo. Spiagge come Kamari, Perissa, Vlychada, Red Beach e Coloumbos; ognuna di esse con una particolarità: sabbia nera, rosata, rocce verdastre e acque turchesi. Scegliere Santorini per le proprie vacanze è sempre una buona idea!

santorini

Australia

Le ore di volo da affrontare sono tante, è vero, ma con un po’ di organizzazione e una permanenza lunga un viaggio in Australia diventerà un meraviglioso ricordo. La sua bellezza naturalistica la rende destinazione prediletta per gli amanti degli spazi aperti e degli animali, ma non solo. Oltre a canguri e a koala, si possono scoprire città come Sydney, Melbourne e Canberra, la Barriera Corallina e i parchi nazionali.

Sicilia

Chiudiamo il nostro tour virtuale, con la nostra Splendida isola. La Sicilia è sicuramente una delle regioni d’Italia più belle e affascinanti, ricca di storia, spiagge meravigliose e paesaggi naturalistici particolarmente suggestivi.

Ma giunti in Sicilia cosa fare? dove andare? Su TripAdvisor i due giri turistici da fare in Sicilia più recensiti sono il tour a piedi per lo street food a Palermo e il tour dell’Etna-Catania-Taormina. Ma tra i più recensiti vi sono anche le Isole Eolie e la visita alla valle dei Templi e alla villa romana del Casale.

Le spiagge più amate sono quelle di Scopello, Cefalù, Punta Secca (Ragusa), Capo Passero (Siracusa). Anche la storia e la cultura attirano turisti e in tal senso primeggiano anche Cefalù, Siracusa, la val di Noto.

Ma di certo la recensione più bella, e famosa, è quella che ha scritto Goethe nel 1787: «L’Italia senza la Sicilia non lascia immagine alcuna nello spirito. Qui è la chiave di ogni cosa».

Sul fronte del turismo culturale l’ultimo scorcio del 2019 si promette particolarmente interessante in Sicilia: la Regione punta, infatti, a destagionalizzare il calendario turistico e valorizzare i siti di valore artistico e culturale, promuovendo spettacoli che dovranno essere rappresentati entro l’anno nei siti architettonici, monumentali e di pregio artistico di cui l’isola è piena. Altro appuntamento culturale di questo scorcio di fine anno è “Le Vie dei Tesori”, uno dei più grandi festival italiani dedicati alla scoperta del patrimonio delle città, in corso in quindici tra capoluoghi e città d’arte della Sicilia.

Grazie alle opportunità offerte da internet, il turista di oggi può programmare un viaggio in autonomia senza ritrovarsi allo sbaraglio. Ma chi ama conoscere posti nuovi deve decidere se essere un turista o un viaggiatore: «Il turista consuma tutto – disse il noto giornalista Tiziano Terzani – scende da un aereo con l’aria condizionata e viene prelevato da un autobus con l’aria condizionata. Negli alberghi trova la cucina internazionale che è uguale dappertutto e si lava con un sapone che è lo stesso a Roma e a Timbuktu».

Il viaggiatore, invece, si cala nella realtà che incontra, rispetta e venera i luoghi che visita. «Bisogna prepararsi alla scoperta, leggere qualcosa di bello, ritrovare la poesia del viaggio», consigliava Tiziano Terzani.  Tanti, forse per questo, preferiscono viaggiare in auto e grazie alle opportunità che offre internet possono tranquillamente programmare date e orari per traghettare, dalla penisola all’isola ma anche dalla Sicilia alle isole minori: le Egadi, insieme a San Vito lo Capo e Trapani, nell’estate 2019 hanno visto un trend di presenza in crescita; le Pelagie spesso al centro di concerti eventi culturali che vogliono far riscoprire ai turisti il fascino di queste isole, le loro riserve naturali e l’area marina protetta; e poi le Eolie, una delle zone più prenotate d’Italia dove neanche l’irrequietezza dello Stromboli ha distolto i turisti da queste isole che affascinano sin dai tempi dagli antichi greci. 


Altre notizie:

Lotteria degli scontrini, prima estrazione: come funziona e dove si controlla chi vince

Covid, mascherine Ffp2 non a norma: come riconoscerle e i codici da evitare

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata