Younipa è libertà. Younipa, da sempre, è il megafono dell’ateneo palermitano. È, soprattutto, il megafono degli studenti, delle associazioni e dei docenti che vogliono segnalare, raccontare ed esprimersi. Su #DilloSuYounipa, abbiamo sempre dato voce a chiunque ne senta la necessità, a chiunque abbia avuto voglia di condividere il proprio pensiero. Dalla nostra parte diamo spazio alla sua denuncia e restiamo disponibili a dare spazio a qualsiasi replica

Il Rettore  ha affermato che stanno portando avanti nonostante le difficoltà le carriere degli studenti. Ma come può affermare questo se vieta agli studenti di intraprendere il tirocinio? Stanno attivando i tirocini solo ai laureandi di luglio e ottobre e tutti gli altri? Io per esempio ad ottobre devo partire per l’Erasmus e a marzo dovrei laurearmi. Devo fare il tirocinio obbligatoriamente quest’estate e non posso perché non sono una laureanda. Quindi dovrò andare fuoricorso a causa delle 300 ore di tirocinio visto che dovrò obbligatoriamente svolgerlo al rientro dell’erasmus. Quindi al nostro magnifico e carissimo rettore Micari interessano solo le tasse e basta? Mi sta obbligando a pagare altri 2000 euro per un problema non mio ma suo? Perché non può attivare anche i tirocini per tutti gli studenti? Perché vista la fase 2 non è possibile svolgere il tirocinio in presenza se l’azienda o l’ente si assume la responsabilità? Perché nonostante tutti i locali, i ristoranti e il ritorno alla normalità dobbiamo noi studenti essere ancora penalizzati?  Però attenzione noi studenti che decidiamo di restare in Sicilia, in questo meraviglioso ateneo, possiamo continuare a pagare le tasse, chi ha decido di studiare fuori regione può rientrare ad unipa e non pagare un euro. È un discorso molto sensato direi. Tanto gli studenti siciliani che credono nella propria terra pagano per tutti. VIVA LA COERENZA.

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata