Home

Pierpaolo Sileri, sottosegretario M5s alla Salute, il giorno di Pasqua è stato ospite a domenica In. Con lui la conduttrice Mara Venier, ha parlato anche della sospensione di AstraZeneca in Olanda e Germania. Sospensione avvenuta nonostante il successivo via libera di Ema per l’Europa e Aifa per l’Italia, per i casi sospetti di trombosi segnalati dopo la somministazione. Per i casi in questione non è stato stabilito alcun nesso causale.

Le affermazioni di Sileri su AstraZeneca

Sileri dice la sua sulla questione: “Ci sono stati 62 casi di trombosi in tutto il mondo, di cui 44 in Europa occidentale: non possiamo essere sicuri che la causa sia il vaccino ma non lo possiamo neanche escludere”, ammette. E ancora: “Serve una  maggiore vigilanza e per questo Ema rivaluterà, senza fermare la somministrazione di vaccini. Valuterà nuovamente se c’è un comune denominatore e nel caso ricalibrerà la somministrazione per determinate categorie”, aggiunge Sileri.

Ma che significa ricalibrare? Il sottosegretario ribadisce che “E’ giusto ragionare, e investigare e dare risposte. La risposta sarà che per motivi precauzionali evitiamo l’uso per una categoria, magari giovani, magari donne“.

Dunque, come ci si potrebbe muovere per AstraZeneca: via libera vincolato agli uomini a partire da una certa età? Questo è quanto ha fatto intendere Sileri. Una scelta che di certo contribuirebbe a minare ulteriormente la fiducia sul vaccino AstraZeneca, che già sconta un pesantissimo pregiudizio nell’opinione pubblica.

Monitoreremo. la questione per capire quali saranno gli sviluppi nelle prossime settimane.

Covid, tracce di virus trovate a bordo di autobus e treni: la scoperta dei carabinieri Nas

Dite addio a Yahoo! Answers, ecco quando chiuderà il sito dopo 16 anni di vita

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata