Home

Lo scorso ottobre è trapelato sui media spagnoli che Netflix ha rinnovato La casa di carta per una quinta e una sesta parte, con le riprese al via nel corso del mese di aprile 2020.

Da parte del colosso dello streaming non è giunto ancora nessun annuncio, ma le indiscrezioni riportate sono state confermate dal creatore Álex Pina in una recente intervista.

Parlando dei suoi prossimi progetti e dell’eventualità che La casa di carta abbia uno spin-off, magari su Berlino, Pina ha ammesso che si è parlato di questa ipotesi ma di essere troppo impegnato su altri fronti. “Ne abbiamo parlato in alcuni momenti ma attualmente siamo impegnati con Sky Rojo [la sua prossima serie per Netflix, ndr] e La casa di carta 5”.

Che La casa di carta 5 si faccia non è un mistero, mentre lo è la sua data di uscita. Sebbene il primo ciak fosse inizialmente previsto per questa primavera, le riprese sono state rimandate a data da destinarsi per via dell’attuale emergenza sanitaria Covid-19 che ha colpito duramente la Spagna così come l’Italia.

Pertanto ancora presto per conoscere la data di uscita precisa della quinta stagione de La casa di carta 5 in streaming.

Se le riprese dovessero partire a breve, ipotizziamo nel corso dell’estate una volta rientrata l’emergenza, possiamo aspettarci un’uscita de La casa de papel 5 nel corso del 2021, probabilmente verso l’estate. Attendiamo di saperne di più da Netflix nei prossimi mesi.

La casa di carta 5 trama: anticipazioni

Non sappiamo ancora con certezza la trama della quinta stagione de La casa di carta. Non ci sono annunci ufficiali in merito alla storia che Álex Pina (showrunner della serie) ha intenzione di raccontare nel quinto ciclo di episodi. Di cosa potrebbe parlare La casa di carta 5?

Come finisce La casa di carta 4: dove siamo rimasti

ATTENZIONE: seguono spoiler su tutta la quarta parte de La Casa Di Carta. Se non avete concluso la visione e non volete guastarvi le sorprese, vi consigliamo di non proseguire la lettura. 

Dopo l’uccisione di Nairobi per mano di Gandía, le cose si mettono male per RioStoccolmaHelsinkiBogotáPalermo e Tokio.

La notizia della morte di Nairobi incendia il Professore, che fino ad allora era smarrito per la cattura di Lisbona.

Dopo aver colpito duramente la polizia spagnola rivelando la verità sulle torture di cui è stato vittima Rio, il Professore mette in atto il piano Parigi e riesca a liberare Lisbona inscenando uno scontro a fuoco tra Gandía (in realtà si tratta di Denver) e la banda.

Utilizzando un elicottero militare, Marsiglia porta Lisbona alla Banca di Spagna dove si riunisce coi suoi amici. “Per Nairobi” è la promessa che si fanno: quella guerra la vinceranno in suo nome.

Il sollievo del Professore è destinato a durare poco: alle sue spalle Alicia Sierra gli punta una pistola alla schiena. Dopo essere stata costretta a rimuoversi dall’indagine ed essere ricercata da Tamayo che ne ha predisposto l’arresto, Sierra ha finalmente in scacco il Professore.

La casa di carta 5 spoiler: le teorie dei fan, da Fort Knox al Sud America

Di certo La casa di carta 5 continuerà a raccontare la rapina alla Banca di Spagna che ci auguriamo giunga all’epilogo. Dove potrebbe arrivare la quinta parte de La casa de papel?

Nel corso della presentazione della terza stagione il creatore Álex Pina difende l’essenza e l’identità iberica della serie, ma al tempo stesso – come già accennato – non esclude un’ottica globale. Questo significa che potrebbe portare le vicende de La casa di carta al di fuori della Spagna.

Quello che potrebbe succedere nella quinta stagione de La casa di carta è una rapina in Sud America perché c’è una vicinanza di cultura e di lingua con la Spagna. È ancora tutto da vedere, però. Sappiamo che è una delle opzioni.

Nel cast de La casa di carta 5 torna per certo Álvaro Morte (alias il Professore), attore che – tra l’altro, è anche scelto per un ruolo in una serie presentata al Mipcom 2019: The Head. L’uscita di The Head è attesa per il 2020.

Alvaro Morte non è l’unico interprete già confermato per La casa di carta 5: Itziar Ituño, interprete di Lisbona, si è lasciata scappare nel corso dell’estate 2019 che la serie per lei non sarebbe finita lì.

Riferendosi alla fine delle riprese per la quarta stagione, infatti, si sbilancia dicendo che ha la sensazione che sarebbe andata avanti.

Oltre ad Álvaro Morte (Il Professore) e a Itziar Ituño (Lisbona), siamo certi che ne La casa di carta 5 contiamo di rivedere i membri della banda, attualmente impegnati nel colpo della Banca di Spagna.

Sul fronte degli avversari della banda, siamo sicuri che ritroveremo Najwa Nimri (Alicia Sierra), Fernando Cayo (Colonnello Tamayo), Juan Fernández (Colonnello Prieto), Fernando Soto (Angel) e Mario de la Rosa (Suárez).

Tra gli ostaggi non possono mancare Pep Munné (Governatore) e Enrique Arce (Arturo Román), attualmente in ostaggio all’interno della Banca di Spagna assieme a Olalla Hernández (Amanda) e Carlos Suárez (Miguel), entrambi tra le persone tenute in scacco dalla banda.

La casa di carta 5 quante puntate ha?

Stando a quanto riporta magazine spagnolo, la casa di produzione Vancouver Media sarebbe già in fase di pre-produzione dei nuovi episodi.

La conferma definitiva sul rinnovo arriva poi da Netflix cui è affidata la strategia di distribuzione.

La prima e la seconda parte sono dedicate alla rapina nella Zecca di Stato, mentre la terza e la quarta hanno come soggetto il colpo alla Banca di Spagna.

La casa di carta 5 streaming: dove vederla

Sebbene non sia ancora chiaro quando usciranno i nuovi episodi, una cosa è certa: La casa di carta 5 in streaming sarà disponibile in esclusiva su Netflix che la distribuisce in tutti i territori dove il servizio è attivo.

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.