Home

La notizia circolata ieri pomeriggio sull’infermiera spagnola positiva 24 ore dopo aver ricevuto il vaccino si è rivelata una bufala. Anche noi ne avevamo scritto. L’origine dell’equivoco parte da una cattiva traduzione dell’articolo del giornale spagnolo El Pais.

La traduzione errata della notizia

Il problema è stato che alcune testate, e Fanpage ha ammesso l’errore, hanno inizialmente tradotto “l’infermiera che ha vaccinato” con “l’infermiera che è stata vaccinata”, scombinando quindi l’analisi logica del periodo e ribaltandone del tutto il senso.

La strumentalizzazione della bufala

In ogni caso, anche se l’infermiera fosse stata vaccinata, la sua positività al virus non sarebbe stata imputabile al vaccino, come abbiamo noi stessi sottolineato nel nostro pezzo di ieri.

Un vaccino è un vaccino, non una pozione magica. E poi l’immunizzazione completa, come abbiamo sottolineato sempre nel nostro pezzo, appare solo dopo un mese circa dalla seconda somministrazione.

Già ieri avevamo predetto che la notizia sarebbe potuta diventare oggetto di strumentalizzazione da parte dei no vax. E ci auguravamo che l’episodio non prestasse il fianco a chi sta alimentando le polemiche sul vaccino.

Ci scusiamo con i nostri lettori per il disguido. Ma, in linea con le nostre posizioni, avevamo già da ieri messo in guardia tutti sulla possibile strumentalizzazione della notizia.

Purtroppo di questi tempi, anche una pagliuzza può diventare una trave. Ci spiace aver pubblicato una news che era una bufala, ma di certo lo abbiamo fatto in buona fede e allo scopo di preservare la giusta informazione circa il vaccino e il suo potere immunizzante.


Leggi anche:

Spiagge imbiancate in Sicilia [foto]

Medico di famiglia No Vax sanzionato. Riduzione stipendio per 5 mesi.


Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata