Home

L’intero mondo del calcio è in lutto per la morte di Maurizio Zamparini, l’indimenticabile Patron del Palermo Calcio (2002/2018) scomparso all’età di 80 anni. Sotto la sua era, tanti i campioni fuoriclasse passati dal Barbera che hanno fatto la storia: da Luca Toni a Javier Pastore, da Edinson Cavani a Paulo Dybala.

Morte Maurizio Zamparini: il messaggio di cordoglio del Palermo

La società rosanero ricorda l’ex presidente in una nota ufficiale: “Il presidente Dario Mirri, l’amministratore delegato Rinaldo Sagramola e tutta la famiglia del Palermo si uniscono al dolore per la scomparsa di Maurizio Zamparini, il presidente più vincente della storia rosanero, per sempre nel cuore di ogni tifoso. Una grave perdita che chi ama i nostri colori potrà solo lenire con il ricordo imperituro di momenti indelebili e degli anni meravigliosi che ha fatto vivere ad ogni tifoso. Dalla storica promozione in serie A alla finale di Coppa Italia. Zamparini per sempre con noi”.


Leggi anche: È morto Maurizio Zamparini, il presidente del “grande Palermo”: aveva 80 anni


I campioni scoperti da Zamparini

Tanti i fuoriclasse del calcio scoperti da Maurizio Zamparini e che hanno iniziato la loro fiorente carriere al Barbera. Ricordiamone alcuni.

Luca Toni

Primo e vero e proprio cannoniere del Palermo, che con i suoi 30 gol ha portato la squadra in serie A. La città non gli perdonò facilmente il suo passaggio alla Fiorentina, ma Luca Toni è stato certamente uno dei campioni indiscussi del Palermo Calcio. Indimenticabile la sua esultanza dopo ogni palla in rete.

Eugenio Corini

L’indimenticabile capitano rosanero. Faro del primo Palermo targato Zamparini, in grado di trascinare la squadra e i suoi compagni al successo.

Fabio Grosso

Da Palermo al tetto del mondo. Tutti ricordiamo l’ultimo rigore di Grosso segnato al mondiale del 2006 nella finale contro la Francia. Era da poco un giocatore dell’Inter, ma è con la maglia rosanero che ha raggiunto la convocazione per quella straordinaria competizione.

Andrea Barzagli

Un altro campione del mondo a tinte rosanero, voluto fortemente da Zamparini che lo acquistò dal Chievo Verona nel 2004. Ceduto poi alla Juventus, vincerà svariati titoli.

Edinson Cavani

Scovato da Zamparini in Uruguay quando non aveva ancora compiuto 20 anni, Cavani è un fuoriclasse assoluto. Nel Palermo non è stato forse così decisivo come nel Napoli, ma ci ha comunque fatto sognare. E se oggi l’Europa ammira El Matador, è merito del Palermo e del suo presidente.

Salvatore Sirigu

Cresciuto nelle giovanili del Palermo, è uno dei portieri più forti della storia del Palermo. Le sue prestazioni lo hanno portato alla convocazione in nazionale, vincendo anche l’ultimo Europeo.

Fabrizio Miccoli

Acquistato da Zamparini dal Benfica, Miccoli è il calciatore che ha segnato più di ogni altro con la maglia rosanero. Le sue vicende giudiziarie hanno fatto allontanare in molti dall’affetto che provavano per l’ex capitano, ma resta indubbiamente uno dei giocatori migliori del Palermo.

Federico Balzaretti

Il momento più fortunato della carriera del terzino mancino è stato quello vissuto con la maglia rosanero. Quattro anni in cui ha contribuito agli straordinari risultati ottenuti dal Palermo in quegli anni e si è meritato un posto in Nazionale.

Javier Pastore

La cessione del Flaco resta tuttora la più remunerativa di tutta la storia rosanero (il Palermo lo ha ceduto per 43 milioni di euro al Paris Saint Germain). Con i suoi gol ha incantato compagni e avversarsi, trascinando i suoi verso alla finale di Coppia Italia.

Josip Ilicic

Di lui Zamparini si è innamorato calcisticamente dopo uno scontro diretto con il Maribor. Il Palermo, infatti, lo acquistò pochi giorni dopo, proprio dal club sloveno. In rosanero è rimasto tre anni, non i più fortunati dell’ultimo ventennio, nella quale ha alternato strepitose giocate a partite avulso dal gioco, ma ha lasciato grandissimi ricordi alla tifoseria

Paulo Dybala

Acquistato da Zamparini per oltre 10 milioni, ha visto sviluppare il suo talento gradualmente, fino a consacrarsi definitivamente nella sua ultima stagione in rosanero, chiusa con 19 gol e 9 assist. Poi la cessione, per 40 milioni di euro, al club bianconero

Andrea Belotti

Il Gallo, oggi punta di diamante del Torino, è esploso nel Palermo contribuendo alla sua promozione in serie A.

Amauri

La punta brasiliana dei rosanero che ha fatto innamorare il Barbera grazie al suo talento e la sua classe. Dopo i 23 gol con il club di Zamparini, è stato ceduto alla Juve

Miccoli

Miccoli in carcere, i tifosi di Palermo gli dedicano uno striscione: LA FOTO

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata