Home

Poche ore fa, l’Italia intera è stata sconvolta da una notizia inaspettata e che nessuno era pronto a ricevere. All’età di 78 anni, è scomparsa Raffaella Carrà, regina della musica italiana e della televisione. Tantissimi i messaggi di cordoglio dell’Italia intera che l’ha amata: dalle cariche istituzionali ai suoi amici e colleghi dello spettacolo.

Il cordoglio del mondo istituzionale

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, scrive: “Sono profondamente colpito dalla scomparsa di Raffaella Carrà, un’artista popolare, amata e apprezzata da diverse e numerose generazioni di telespettatori in Italia e all’estero. Volto televisivo per eccellenza ha trasmesso, con la sua bravura e la sua simpatia, un messaggio di eleganza, gentilezza e ottimismo”. Il ministro della cultura, Dario Franceschini, la definisce per sempre “La signora della televisione italiana“. “Raffaella Carrà resterà nel cuore di tutti noi. È stata la regina della televisione, un esempio di professionalità, creatività, garbo. Ha regalato allegria e spensieratezza. Ai suoi cari la mia più sentita vicinanza” scrive su Twitter il presidente della Camera, Roberto Fico.

L’impegno civile

Raffaella Carrà, oltre ad essere icona della musica e della televisione italiana, è stata una showgirl sempre impegnata per la difesa dei diritti civili. A ricordarlo, è la senatrice Monica Cirinnà: “Raffaella Carrà se ne va, troppo presto. Ricordo il suo impegno civile, generoso, per i diritti, che l’ha resa icona della Lgbt e per tante di noi, ragazze degli anni ’70 che si avvicinavano al femminismo. Mancherà. Ma noi continueremo a sorridere e a ballare, libere, come lei è stata

Gli omaggi dal mondo dello spettacolo

Tanti, tantissimi i messaggi di cordoglio e vicinanza da parte del mondo dello spettacolo, amici e colleghi che hanno avuto la fortuna di lavorare con lei o anche soltanto di poterla conoscere. Il ricordo di Pippo Baudo: “Sono immensamente scosso. È stata un’artista eccezionale, un’autodidatta straordinaria, io la conosco dagli inizi della sua carriera. Io non sono riuscito mai a fare un programma con lei, era l’unico rimprovero che le facevo sempre, è il mio grandissimo rimpianto”. “Siamo addoloratissimi, era un simbolo, il simbolo della bella televisione”, queste le parole di Renzo Arbore, che definisce la Carrà la bella epoque della tv italiana. “Non è possibile… Il mito di sempre è rinato in Cielo. Rip Raffaella” ha scritto invece Lorella Cuccarini, che fin da giovanissima ha inseguito le orme della showgirl. Così come ha fatto la collega, Simona Ventura: “Questa notizia mi ha tagliato le gambe, sono incredula, non me l’aspettavo. Sconvolgente. Se ne va l’icona della tv. Per sempre”.  “Ciao Raffaella … sono senza parole”, queste le semplici parole dell’amica Patty Pravo. Così come poche e semplici, strette in un dolore, sono quelle di Gianni Morandi, che ha scritto: “Che dolore! Non ci voglio credere…”.

Le parole della Rai

Ad aggiungersi al cordoglio dei colleghi, anche la Rai, l’azienda che ha accolto una giovane talentuosa ragazza dal caschetto biondo per poi riconsegnare al pubblico di ogni generazione la Raffaella internazionale. “Una donna che ha dato al mondo dello spettacolo e alla Rai – al cui ricordo l’Azienda resterà sempre legata – passione, entusiasmo, allegria, creatività e, insieme, un profondo rigore professionale, un amore per i dettagli, un’attenzione continua e un rispetto profondo per il pubblico. A lei va il grazie della Rai per aver scritto pagine fondamentali della storia del servizio pubblico“. Così commentano Presidente Rai Marcello Foa e l’Amministratore Delegato Fabrizio Salini, a nome di tutta l’Azienda.

Raffaella Carrà

È morta Raffaella Carrà, aveva 78 anni: l’Italia piange una vera leggenda

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata