Home

La Polizia di Stato ieri ha effettuato controlli nei luoghi della movida giovanile a Palermo per scongiurare assembramenti.

Le zone controllate la Kalsa, la Magione e la zona di piazza Rivoluzione.

I giovani, con drink e bevande alcoliche alla mano, sostavano numerosi, senza dispositivi di protezione e senza rispettare la distanza di sicurezza. Nei pressi di due pub, rispettivamente in piazza Teatro di Santa Cecilia e via Cagliari.

I poliziotti del Commissariato di P.S. “Oreto-stazione”, hanno segnalato e sanzionato pericolosi assembramenti in almeno tre circostanze, durante i controlli alla Movida palermitana.

Sono stati sciolti gli assembramenti ed è stata elevata al titolare del pub la sanzione di 400,00 euro. E quella accessoria della chiusura dell’esercizio per 5 giorni.

Stesse sanzioni, 400,00 euro e la chiusura per cinque giorni dell’attività, è stata applicata nei confronti del titolare di un pub di via Magione.

E’ stato accertato la somministrazione di bevande alcoliche a un cliente che si trovava all’interno dell’esercizio. In violazione della disposizione prevista dal recente D.P.C.M..

I servizi proseguiranno nel corso delle prossime settimane e si estenderanno anche ad altri quadranti cittadini.


Altre notizie:

Docente esclusa dal concorso perché positiva. TAR accoglie ricorso

Variante brasiliana. Voli cancellati, nuovo pericolo

Condividi

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata