Home

È morta qualche giorno prima del suo 22esimo compleanno, a solo cinque esami dalla tanto desiderata laurea in Ingegneria del veicolo. Adesso grazie alla perseveranza dei suoi compagni di corso l’Università di Modena e Reggio Emilia le conferirà una laurea alla memoria.

Il nome della 22enne era Irene Montruccoli, una ragazza della provincia di Scandiano, deceduta qualche giorno fa in circostanze ancora tutte da chiarire e sul quale la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo.

La ragazza, infatti, da qualche giorno soffriva di un forte mal di testa. Con questa motivazione si era recata più di una volta al pronto soccorso per le cure del caso. I medici però l’hanno sempre rimandata a casa, anche dopo averla sottoposta a una Tac. Almeno questo raccontano gli amici e i familiari di Irene.



Leggi anche: Prof universitario si laurea con gli esami dell’omonimo, ora è indagato: l’assurda storia


Muore a pochi esami dalla laurea: Irene e il suo sogno

Purtroppo con il passare delle ore la situazione è peggiorata ed è morta all’ospedale di Parma dove era arrivata quando per lei ormai non c’era più nulla da fare.

Adesso grazie all’interessamento dei compagni di corso e di una persona molto vicina alla famiglia di Irene, è stato avviato l’iter per il conferimento della laurea Unimore alla memoria. Il conferimento della laurea, che non ha validità giuridica ma un alto valore simbolico. La proclamazione non sarà imminente, ma al termine della pratica anche Irene sarà proclamata dottoressa.


Leggi anche:

Furto a Unipa, è caccia ai vandali: i dettagli sul colpo a Viale delle Scienze


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata