Home

Music”, il film che segna il debutto alla regia della cantante-pop Sia, è pronto per il pubblico italiano.

Pubblicato oggi il trailer italiano ufficiale del film, in anteprima sul sito RollingStone.

Qui potete vedere il trailer.

La trama di “Music”

Zu (interpretata da Kate Hudson) è da poco uscita dal tunnel della dipendenza quando si ritrova ad essere l’unica tutrice della sorellastra, Music (Maddie Ziegler, la giovane protagonista dei video musicali di Sia).

La ragazza è affetta da un disturbo dello spettro autistico, un handicap che comporta serie difficoltà nello stabilire relazioni sociali e nelle forme di linguaggio.

La dolce e imprevedibile Music, porterà Zu a confrontarsi con le sue responsabilità da adulta, che per troppo tempo si era lasciata alle spalle. Una storia di conflitti interni e di un riscoperto amore per la famiglia. Durante tutto il film, si alterneranno i momenti di narrazione a quelli musicali. Quest’ultimi, ovviamente, firmati da Sia con dieci brani inediti.

Quando e dove uscirà “Music”

Il film sarà disponibile in streaming dal 22 al 28 febbraio sul sito musicilfilm.it.

Le critiche

Se in Italia dobbiamo ancora aspettare qualche giorno, “Music” ha già fatto il suo esordio in Australia e negli Stati Uniti. Dalle prime recensioni, sembra però che il film di Sia non abbia intascato grandi consensi.

Due le principali critiche fatte: la scelta di un’attrice neurotipica (Maddie Ziegler) per interpretare Zu e la “banale rappresentazione dell’autismo. Già dall’uscita del trailer, sono stati diversi gli attivisti per i diritti dell’autismo che hanno criticato la scelta del cast fatta dalla cantante. Avrebbero preferito che ad interpretare il ruolo di Zu fosse stata una ragazza affetta realmente da autismo, così da poter donare al pubblico una spontanea e reale percezione del disturbo. Sia ha risposto alle critiche dichiarando che la sua intenzione non era minimamente quella di riportare una “ falsa caricatura” dell’autismo. Nel film, infatti, asserisce di aver coinvolto 13 persone affette dallo spettro autistico, così da poterla guidare durante l’intera stesura.

Le candidature ai Golden Globe

Nonostante le numerose critiche mosse negli States, “Music” ha ottenuto due prestigiose candidature ai prossimi Golden Globe 2021 nelle categorie Miglior film – commedia o musical- e Miglior attrice per Kate Hudson (già vincitrice di un Golden globe per il film “Quasi famosi”).

Non resta che aspettare fine mese per poter contemplare questo nuovo ed ambizioso progetto della cantante, certi che darà diversi spunti di riflessione.


Leggi anche:

“The Wilds”: sopravvivono in un’isola deserta per 33 giorni


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Cristina Riggio

27 anni, laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale. Non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa e ambiziosa, cerco sempre di rinnovarmi cogliendo le occasioni che la vita mi offre

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata