Home

La Giunta Comunale ha approvato l’Accordo per il nuovo progetto del tunnel di Palermo. Un “passante autostradale”, lungo ben 12 km, che attraverserà la città bypassando la Circonvallazione e collegandosi direttamente al Porto, connettendo così le due autostrade in direzione Catania e Trapani.

Un tunnel per risolvere il problema del traffico

Un mega tunnel autostradale che promette di rivoluzionare per sempre (si spera) il traffico del Capoluogo siciliano, dando una boccata d’ossigeno al caos infernale di viale Regione Siciliana. E’ questo il proposito legato al nuovo progetto del tunnel sotterraneo per la città. La Circonvallazione di Palermo, com’è tristemente noto, colleziona da tempo troppe opere incompiute, che non fanno altro che rendere la viabilità sempre più critica.


Leggi anche: Palermo, monopattini vietati nelle isole pedonali: parte la raccolta firme


Tunnel sotterrano a Palermo: quanto costa?

Nel mese di gennaio, il Ministero Infrastrutture e Trasporti ha già finanziato circa 1,4 milioni per lo Studio di fattibilità del nuovo tunnel autostradale, denominato nelle carte ufficiali come “Infrastruttura viaria di collegamento del Porto alla grande viabilità”. Il progetto complessivo, invece, ha un costo di circa 1,2 miliardi di euro.

Previsioni e tempi di realizzazione

Il nuovo tunnel autostradale prevede un percorso interamente “sottoterra e sottomare”, con gli imbocchi all’altezza dello svincolo di Villabate a Palermo e all’ospedale Cervello, con un collegamento all’hub portuale. I tempi stimati per la realizzazione del tunnel sarebbero di 5 anni. Di certo non un’opera immediata, sia per le risorse necessarie che per le dimensioni. Non ci resta che attendere, mentre le arterie di Palermo continuano intanto a restar bloccate da cantieri e rischio crollo di ponti.

Palermo, torna La Via dei Librai: il programma delle giornate

Palermo, Teatro Massimo imbrattato con scritte: caccia ai vandali

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata