Home

Un episodio di violenza e inciviltà a Palermo. Un ausiliario del traffico, dipendente Amat, è stato aggredito in piazza Don Bosco mentre stava elevando una multa ad un’auto che si trovava in seconda fila, ostruendo il passaggio ad un’altra vettura regolarmente parcheggiata sulle strisce blu.

“Un fatto gravissimo – spiega Salvatore Girgenti, responsabile Fit Cisl Amat – che condanniamo fortemente. Il lavoratore si trova in ospedale e ha riportato ferite al volto, causate da un pugno. Condanniamo quindi ogni forma di violenza e inciviltà che disprezza le regole del vivere civile”.

“È giusto che gli ausiliari facciano il loro lavoro perché risulta fondamentale per la vivibilità della nostra città. Siamo vicini all’ausiliario e ci auguriamo si faccia chiarezza sull’accaduto”.

Palermo, aggredito un ausiliario del traffico

“A nome di tutta l’Amministrazione comunale, esprimo la mia più ferma condanna per la violenta aggressione di cui e’ stato vittima un ausiliiario del traffico impegnato oggi nel contrasto della incivile abitudine del parcheggio in doppia fila – dichiara Orlando – A lui, ai suoi colleghi e a tutta l’azienda va tutta la mia solidarietà, che sarà accompagnata dalla valutazione della costituzione di Parte Civile contro l’incivile autore dell’aggressione”. Lo dichiara il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, in merito all’aggressione subita da un dipendente dell’Amat oggi in piazza Don Bosco.

Al sindaco si unisce il presidente dell’azienda Michele Cimino che ribadisce “la vicinanza dell’azienda nei confronti di questo lavoratore, delle cui condizioni di salute mi sono subito accertato, e l’impegno per la tutela di tutti i lavoratori dell’Amat dagli incivili e violenti”.

Leggi anche:

Palermo, lavori sul ponte Corleone: dalla prossima settimana limitazioni al traffico

Zampa incastrata nel termosifone, cane soccorso dai pompieri a Palermo

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata