Home

Le gelaterie Brioscià di Palermo hanno dichiarato fallimento. Come riportato dall’edizione odierna del Giornale di Sicilia, i due punti vendita di via Pipitone Federico e via Mariano Stabile e la Pasticceria Badalamenti di piazza Partanna Mondello (riconducibile anch’essa alla società Magi Srl) non hanno retto alle chiusure imposte dal covid.

E adesso si prospetta un’estate di passione per i 30 dipendenti. Ma alla base del fallimento non ci sarebbe solo la situazione pandemica – spiega ancora il quotidiano – ma anche dissidi familiari che hanno avuto ripercussioni sulla conduzione della società.


Leggi anche: Covid, terza dose utile o pericolosa? Lo studio del Policlinico di Palermo


“Il legale rappresentante ha aderito alla procedura”, fanno sapere dalla difesa, “tenuto conto che non era possibile sanare l’ammontare dell’esposizione”. Una situazione, però, aggiunge il legale della difesa, “nella quale le cause del dissesto sono imputabili ad altro soggetto”. Non si esclude, anticipano ancora dalla difesa, che la vicenda abbia una coda in sede penale.

Leggi anche:

Palermo

Palermo, spara al padre e lo ferisce gravemente: arrestato un 30enne

Colapesce, Dimartino e la Vanoni: “Toy Boy” è già un tormentone (VIDEO)

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata