Home

La tensostruttura montata nei giorni scorsi davanti al Pronto soccorso dell’ospedale Vincenzo Cervello di Palermo, si è sgonfiata ieri, a causa del sovraccarico di un generatore, mentre dentro c’erano cinque pazienti (quattro dei quali in barella) e fuori pioveva.

Il problema è stato risolto in breve tempo. Intanto, non si ferma l’afflusso dei pazienti Covid nel nosocomio: stamattina sono 64 quelli registrati, con un indice di sovraffollamento del 320 per cento.

Leggi anche:

negazionisti

Bollettino Covid, contagi in lieve calo ma ospedali assediati: i dati siciliani

Sicilia

Covid Palermo: vaccinazioni fino a mezzanotte per gli over 50: ecco quando

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata