Home

Si è aperta una voragine in via Dante, una delle vie principali del centro di Palermo. Lo riporta Il Sicilia in un pezzo di questa mattina. Un altro episodio a conferma dello stato poco felice in cui versa la manutenzione stradale a Palermo.

Le cause che hanno provocato la voragine non sono ancora note. Intanto la Polizia Municipale ha provveduto a transennare la buca, che si trova esattamente ad angolo tra via Dante e via Principe di Villafranca.

La gestione delle buche stradali, non più di competenza della Rap a cui il comune ha tolto il servizio, è in attesa di essere affidata a privati. Intanto in città si moltiplicano le segnalazioni in città di buche e voragini causate dalla pioggia o dalla scarsa manutenzione dell’asfalto.

E così il comune continua a collezionare provvedimenti giudiziari da parte di cittadini a causa della mancata manutenzione e messa in sicurezza di strade e marciapiedi. In soli cinque anni pare che il conto dei risarcimenti a carico del comune ammonti a circa 20 milioni di euro.


Leggi anche:

Piano freddo, ecco il numero per segnalare al Comune di Palermo i senza fissa dimora bisognosi

Palermo, sequestrati tre pub per violazione norme covid


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata