Fino ai primi giorni del mese di agosto, la città d Catania primeggiava l’infausta classifica del conteggio dei nuovi casi di Coronavirus. Dopo 30 giorni la non voluto prima posizione spetta alla provincia di Palermo.

Pur mantenendo il primato casi complessivi dall’inizio della pandemia, la provincia di Catania nell’ultimo mese ha registrato un numero di contagi inferiore rispetto alla provincia di Palermo: dal 9 agosto a ieri 414 nuovi casi nel capoluogo, 333 alle pendici dell’Etna.

Certo, va comunque sottolineato che da qualche tempo a questa parte i migranti positivi individuati a Lampedusa sono segnati nella casella dell’Asp di Palermo (la più grande delle Pelagie infatti è inclusa nella giurisdizione sanitaria del capoluogo siciliano), ma è altrettanto vero che anche a Catania nella lista dei contagiati ci sono extracomunitari approdati in Sicilia. Dunque, il fenomeno immigrazione incide fino a un certo punto nell’impennata dei casi attribuiti alla provincia di Palermo.

Nonostante l’assenza di report ufficiali, appare comunque certo che la provincia di Palermo è sotto osservazione, più delle altre province siciliane. Non a caso, negli ultimi due giorni è stata quella dove si sono registrati più casi in assoluto in Sicilia, ben 39 solo ieri. Molte aziende sono state costrette a sanificazioni o a controlli vari – tre quelle comunali (Amat, Amap e Rap) – e molti contagi si stanno registrando anche nell’immediato hinterland del capoluogo siciliano (Carini, Terrasini e Capaci ad esempio, ma non solo).

Quello che preoccupa maggiormente è l’aumento considerevole del  ricorso dei nuovi contagiati alla terapia intensiva. L’aumento record dei casi di Coronavirus a Palermo ha prodotto come conseguenza il collasso della terapia intensiva al Covid Hospital del Cervello. Ed è un dato preoccupante al di là dell’incremento dei contagi. Dei diciotto ricoverati in rianimazione in Sicilia, come scrive Fabio Geraci sul Giornale di Sicilia in edicola, ben otto sono assistiti nel reparto dell’ospedale palermitano. Dunque, l’allerta è massima ed è già scattato il piano di emergenza predisposto dalla Regione.

Per quanto riguarda i casi totali di Coronavirus nell’ultimo mese in Sicilia, a Catania ne sono stati segnalati 333 (1217 dall’inizio dell’epidemia), 414 a Palermo (929), 164 a Messina (675), 36 ad Enna (484), 118 a Siracusa (456), 39 a Caltanissetta (237), 246 a Ragusa (425), 177 a Trapani (316), 101 ad Agrigento (268).

Leggi anche:

Opportunità per Giovani. Percorsi formativi gratuiti con Tirocinio in Azienda. Ecco il catalogo e tutte le info

Sicilia. Scatta l’allerta meteo. Rovesci e temporali in arrivo

Sicilia. Boom di ricoveri in terapia intensiva e 106 nuovi positivi

Palermo. Decisa la data per la chiusura della Rinascente, l’annuncio dell’azienda

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata