Home

Un rider di 23 anni, bloccato e aggredito ieri sera tra Monreale e Palermo. L’episodio si è svolto in via Olio di Lino, nel quartiere Borgo Molara, nella periferia del capoluogo regionale.

Che siano baby gang o gente dai nervi poco saldi, fatto sta che questa figura “rider, che nell’ultimo periodo è divenuta ancora più preziosa per i clienti, è ormai una sorta di bersaglio.

l 23enne in questione, ultima vittima della violenza, ha raccontato la sua disavventura avvenuta dopo aver rischiato essere travolto da un’auto in corsa.

La denuncia del Rider

“Il conducente mi ha minacciato, si è avvicinato con fare aggressivo e stava anche per darmi una testata”, racconta il rider a MonrealeSi.it, che riporta la notizia. Il giovane fattorino, ancora sotto shock si è presentato alla Squadra Mobile di Palermo per denunciare l’accaduto e fornire anche il numero di targa dell’auto guidata dall’aggressore. Per fortuna il giovane ora sta bene, solo un grosso spavento ma difficilmente dimenticherà la brutta avventura.

Il rider sfiorato da un auto in corsa

La vicenda si è consumata ieri sera in via Olio di Lino. Il giovane rider era impegnato in una consegna nelle vicinanze a bordo del proprio scooter. Mentre stava per arrivare a destinazione però è avvenuto l’inaspettato. La strada è buia. Arriva un’auto in corsa che rischia di travolgerlo. “Ti lassu mortu n’terra”, urla l’autista al giovane. Poi gli animi si accendono, fino a che l’uomo alla guida dell’auto scende dall’auto cercando di colpire il malcapitato fattorino, che per fortuna, riesce a fuggire.

La Squadra Mobile di Palermo indaga sul caso.


Altre notizie:

Conte domani al Quirinale per le dimissioni, falliscono le trattative

17enne uccisa a Caccamo, l’ex catechista di Pietro Morreale: “Era molto geloso, la maltrattava”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

I sogni non accadono se non agisci

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata