Home

“Una delle strategie è proprio l’apertura di hub nei centri commerciali. La prossima settimana definiremo tutto per poter inaugurare il centro di somministrazione all’interno del Centro Commerciale La Torre a Palermo”. Lo dice Daniela Faraoni il manager dell’ Asp 6 di Palermo che racconta gli sforzi che si stanno facendo per vaccinare il maggior numero di persone in Sicilia.

“A seguire – spiega – si conta di aprire un centro vaccinale anche a Carini all’interno del Centro Commerciale Poseidon. Inizialmente doveva essere la prima struttura del genere ad aprire, poi un sopralluogo ha mostrato alcune difficolta’ logistiche. Siamo venuti ad un compromesso e potremo, dunque, allestire il centro vaccinale negli spazi offerti con un numero di postazioni inferiori a quanto previsto”.


Leggi anche: Covid, Locatelli (Cts): “Ci sono i margini per lo slittamento del coprifuoco”


“Grazie al forte impegno che tutta l’Asp sta mettendo in campo – aggiunge la manager – anche con l’importante collaborazione della Protezione Civile già la prossima settimana apriremo due centri vaccinali a Bagheria e Cefalù. Ci prepariamo all’ultima fase della campagna, quella della vaccinazione di massa che sarà lo step successivo. Come noto e’ stato già aperto alla vaccinazione dei soggetti con patologie anche lievi dai 16 ai 49 anni mentre già i 50enni possono prenotare la propria dose. Il prossimo passaggio, dunque, sarà essere pronti per l’afflusso di tutti senza più limitazioni di eta’ o categoria”.

Leggi anche:

centri commerciali

Vaccino, Pfizer ‘richiama’ l’Italia: “Seconda dose a 21 giorni, attenetevi ai nostri studi”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata