Home

Nei giorni scorsi ci hanno segnalato che via Giannantonio Summonte, nei pressi di via Sedile di Porto, Napoli, i parcheggiatori abusivi della zona lasciano dei water sulle auto che non pagano ‘il pizzo’ e affittano illegalmente le strisce bianche ai proprietari di scooter. Siamo alle prese con criminali a tutti gli effetti, che si stanno impadronendo di fette intere della città.

Occorre cambiare strategia, sono delinquenti irriducibili, violenti e pericolosi

Il problema va risolto alla radice con provvedimenti legislativi rigorosi e risolutivi”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.

– continua, mi hanno segnalato che i parcheggiatori abusivi della zona lasciano dei water sulle auto che non pagano.

Una pratica in pieno stile camorristico, vendicarsi di chi non si sottomette alle loro pretese. E addirittura in quella zona gli estorsioni sella sosta affitterebbero senza alcun diritto le strisce bianche destinate scooter, introitando altro denaro illecito. Abbiamo immediatamente allertato le forze dell’ordine per chiedere una verifica e un intervento forte contro questi parassiti”.

Dopo un inseguimento a piedi, alla richiesta di esibire i documenti, ha reagito aggredendo con calci e pugni i rappresentanti delle forze dell’ordine. Identificarli e denunciarli ormai non basta, questi provvedimenti sembrano addirittura fortificarli nelle loro attività delinquenziali.

I parcheggiatori abusivi collezionano denunce  su denunce, ma impavidi continuano a estorcere denaro alla gente spesso con violenza. Niente li schioda dalla strada che presidiano con prepotenza.


Altre notizie:

Nasce il primo corso universitario dedicato al diritto LGBT+

Regno Unito, 200 universitari accusati di aver aiutato la Cina a costruire armi di distruzioni di massa

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata