Home

Vishal Garg, amministratore delegato di un’importante società di mutui statunitense, ha annunciato durante un webinar su Zoom il licenziamento di oltre 900 dipendenti.

“Se sei in questa chiamata, fai parte dello sfortunato gruppo che verrà licenziato con effetto immediato”. Questa la comunicazione scioccante data in una riunione di gruppo in videochiamata. Così Garg, ricco amministratore delegato di Better.com, società di centinaia di milioni di dollari attiva nel settore dei mutui, ha annunciato il licenziamento del 9% totale della forza lavoro dell’azienda, a pochi giorni dalle festività natalizie. Tra i motivi legati al licenziamento: l’efficienza del mercato, le prestazioni e la scarsa produttività.

L’amministratore delegato ha poi affermato che i dipendenti potrebbero aspettarsi una mail dalle risorse umane in cui verranno elencati tutti i dettagli per ricevere i benefit e la liquidazione.


Leggi anche: Ultim’ora, Patrick Zaki sarà scarcerato ma non assolto dalle accuse: tutti i dettagli


Licenzia dipendenti in videochiamata: “L’ultima volta ho pianto”

Il Ceo ha anche confessato di non esser nuovo a tale scioccante pratica di licenziamento. “Questa è la seconda volta nella mia carriera che lo faccio e non vorrei farlo. L’ultima volta che è capitato, ho pianto”, ha aggiunto Garg durante la breve chiamata su Zoom. Molti si chiedono se questa sia la nuova realtà e se possa essere considerata legittima. Sta a noi decidere se attendere ancora inermi.

Lavoro dopo gli studi, un giovane su 3 disoccupato: gli altri 2 sfruttati – I DATI

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata