Home

Sgarbi buttato fuori di peso dalla camera. Caos in Parlamento: nel corso della seduta 362 della Camera sull’approvazione definitiva del Decreto giustizia, l’Onorevole Vittorio Sgarbi è stato allontanato dall’aula portato in braccio da alcuni assistenti parlamentari.

“Parole irripetibili nei confronti dell’Onorevole Bartolozzi e anche della presidenza”: queste le motivazioni che avrebbero spinto la Vice Presidente Carfagna a chiedere l’allontanamento.

A scatenare la bagarre degli insulti che Vittorio Sgarbi avrebbe rivolto All’On. Bartolozzi intervenuta per commentare le dichiarazioni di Sgarbi sul Decreto giustizia in votazione.

Cosa ha detto Sgarbi e quali le reazioni.

 «Che un criminale delinqua è normale, che lo faccia un magistrato è un terremoto istituzionale. Dopo le inaudite dichiarazioni contro di lei di un magistrato del Csm – ha affermato Sgarbi rivolgendosi al ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede – dopo le inaudite dichiarazioni di Palamara contro l’onorevole Salvini, dobbiamo aprire una commissione di inchiesta contro la criminalità di magistrati che fanno l’opposto del loro lavoro, peggio dei criminali. “Palamaropoli”». Parole applaudite da parte dell’Aula, ma che hanno suscitato anche reazioni assai critiche, a cominciare da quelle di Giusi Bartolozzi, di Forza Italia, magistrato. «Sentire da un collega che la magistratura tutta è mafiosa, a me fa inorridire». «Non era tutta», ha replicato Sgarbi, ricordando che Francesco Cossiga aveva definito l’Anm «un’associazione mafiosa» e alzando particolarmente i toni, tanto da portare Carfagna ad espellerlo dall’Aula dopo i previsti richiami.

«L’onorevole Sgarbi -ha quindi spiegato la vicepresidente che in quel momento presiedeva l’Assemblea- ha pronunciato parole irripetibili nei confronti dell’onorevole Bartolozzi e anche della presidenza. In quest’Aula il rispetto reciproco penso che sia dovuto. Non dico soprattutto quando si tratta di una donna, però ascoltare in quest’Aula degli insulti e delle offese ripetute nei confronti di una donna, credo che sia inaccettabile e credo che tutta l’Aula dovrebbe unirsi alla solidarietà nei confronti dell’onorevole Bartolozzi. Per quanto riguarda le parole pronunciate nei confronti dei magistrati, l’onorevole Sgarbi se ne assume la responsabilità, non c’è da parte della presidenza il dovere di stigmatizzarle».

Ecco il video completo.

Leggi anche:

Imprevisti durante la Laurea Online Pt. 3 – VIDEO

Bere birra fa bene agli studenti

Villa d’Orleans, prof di Unipa: “Ecco perché va difesa”

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

1 risposta

  1. Avatar
    Massimo

    Certo gli insulti e poi ripetitivi e le offese poi in Parlamento non sono accettabili , se l’ha cercata lui se ognuno che propone una legge farebbe in questo modo tutto il Parlamento andrebbe a fischi e pernacchie è Povera Italia.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata