Home

Per la prima volta, finalmente le tanto attese “Frecce” di Trenitalia, i treni di punta e ad alta velocità delle Ferrovie, hanno messo le ruote sui binari siciliani. Iniziate già le prime corse (vuote) fra Messina e Catania per i test in vista del loro esordio ufficiale.

Frecciabianca arrivano in Sicilia

Il primo treno Frecciabianca sarà presentato a Catania il prossimo 20 ottobre, ed entro la fine del mese collegherà ogni giorno Palermo a Catania e Messina, con fermate a Caltanissetta e Enna. Otto carrozze (due di prima classe) con tutti gli standard delle Frecce: dal vagone con il bar FrecciaBistrò al il wi-fi e i servizi online di Trenitalia. Caratteristica la velocità di punta di 200 chilometri orari, binario unico permettendo. I treni arriveranno fino a Reggio Calabria e da lì ci sarà una coincidenza che collegherà in modo diretto Roma.


Leggi anche: Ultim’ora, la Sicilia torna zona bianca in anticipo: ecco la data fissata dal Governo


Frecciabianca in Sicilia: il prezzo del biglietto

Il prezzo dei biglietti sarà da Frecce. Basandosi sulle tariffe dei Frecciabianca Roma- Genova (477km di percorso rispetto ai 423 da Palermo a Messina), il Frecciabianca da Palermo a Messina costerà all’incirca 60 euro in seconda classe e 80 euro in prima classe. Una vera e propria scommessa per Trenitalia, visto che si tratta di un servizio cd. “a mercato”, cioè che si finanzierà, come tutte le altre Frecce italiane, con i biglietti staccati e senza alcun contributo statale o regionale (come invece avviene invece per treni regionali). Sugli orari ancora nessuna notizia ufficiale, ma la partenza da Palermo dovrebbe avvenire nelle prime ore del mattino per assicurare le ulteriori coincidenze.

Non solo Frecciabianca

Il nuovo Frecciabianca sarà solo la prima di una serie di novità che coinvolgeranno, a partire dal prossimo anno, anche gli InterCity. Dal giugno 2022 dovrebbe essere ripristinato, dopo dodici anni, il treno notturno da Agrigento per Roma. Allo studio anche un altro InterCity che da Palermo farà fermate a Caltanissetta, Enna, Catania, Messina per poi proseguire verso Roma.

covid

Bollettino Covid, in calo i nuovi casi in Sicilia: la situazione in Italia

Sicilia, 100 posti nelle ASP: cercasi amministrativi e dirigenti anche a Palermo

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata