Home

La Sicilia, accoglie l’orientamento del Ministri per l’Istruzione di riportar tutti gli alunni in classe a Settembre. Con le dovute precauzioni. SEmbra sia in fase di uscita una circolare che regolamenterà il rientro tra i banch scolastici.

La Regione proverà a riportare tutti gli alunni in classe già dal primo giorno di scuola, che dovrebbe essere il 16 settembre. Ma per riuscirci bisognerà che si verifichino al cune condizioni imprescindibili. Innanzitutto gli insegnanti dovranno essere vaccinati nel maggior numero possibile. Occorrerà poi, come da orientamente nazionale, imporre la mascherina anche durante le lezioni almeno all’interno delle aule più piccole. La circolare è pronta, i presidi e i prefetti la riceveranno entro la settimana.

Leggi anche: Covid, prezzo solidale tamponi: Figliuolo a lavoro per un protocollo d’intesa con i farmacisti

Nei giornis corsi l’assessore regionale all’Istruzione Lagalla ha ricevuto le direttive del ministero dell’Istruzione e del Comitato tecnico scientifico nazionale. E sulla base di queste ha predisposto le linee guida del nuovo anno scolastico per i presidi.

L’obiettivo principale sarà aumentare la quota dei docenti vaccinati per evitare la didattica a distanza.

Sicilia: a Gela il sindaco chiederà green pass agli assessori

Referendum eutanasia legale, il tour siciliano per la raccolta firme inizia da Palermo

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata