Home

Ristoranti chiusi a san Valentino. Dopo l’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza arriva anche quella del presidente della Regione Nello Musumeci. Da lunedì 15 febbraio la Sicilia sarà in zona gialla.

Dopo settimane di dati poco confortanti e restrizioni ancora pesanti, adesso siamo la regione con l’indice Rt basso d’Italia. Lo ha dichiarato il governatore quando ha presentto la nuova ordinanza. Senza nascondere però il suo rammarico per il no di Roma alla richiesta di anticipare la zona gialla diu 24 ore.

“In vista della decisione di oggi- ha dichiarato Musumeci- ho scritto al ministro della Salute per chiedere di anticipare la misura della “zona gialla” alla domenica, per restituire un po’ di respiro in più ai ristoratori che in queste settimane sono rimasti chiusi. Il ministro mi ha informato di non poter accettare la nostra richiesta e la legge, purtroppo, consente solo ordinanze regionali che prevedano maggiori chiusure e non il contrario”.

“Da lunedì, tuttavia, si parte – conclude Musumeci – e avvieremo subito un confronto con il nuovo governo, anzitutto per dare certezze dei ristori agli operatori economici e per definire i nuovi protocolli sulle aperture delle attività ancora non consentite. Vogliamo riprendere a vivere, ma dobbiamo farlo con prudenza e senza tornare indietro”.

Quindi ristoranti chiusi a San Valentino. Apriranno solo il giorno dopo, per San Faustino. Speriamo che anche i single vogliano festeggiare a questo punto.


Leggi anche:

San Valentino, come festeggiare a distanza il giorno degli innamorati


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata