Home

Gli studenti specializzandi costretti ad eseguire flessioni quando arrivavano in ritardo, come se fossero in caserma. È questa la denuncia che arriva dall’Associazione Liberi Specializzandi e che riferisce di pratiche di disciplina non proprio ortodosse a cui gli specializzandi si sono sottoposti alla Scuola di Ortopedia dell’Università di Salerno.

“Questi sono solo fotogrammi di una lunga serie di materiale video e audio riguardante la pratica attuata in un scuola di specializzazione in cui i medici in formazione che fanno tardi in reparto sono costretti (costretti!) a pagare la colazione per tutti e fare flessioni”. Così ha reso noto l’associazione, pubblicando i frame di un video di cui è in possesso.


Leggi anche: Unipa, aumento stipendi: Blitz degli studenti sede rettorato


CLICCA QUI PER IL VIDEO

Nel frammento nel video si vede uno specializzando, in camice bianco, che esegue piegamenti sul pavimento. Per fare piena luce sulla vicenda, si sono avviate due indagini interne: una da parte dell’Asl di Salerno e l’altra da parte dell’Università degli Studi di Salerno.

Nel frattempo, il direttore della Scuola di Ortopedia è stato sospeso. Proprio in merito all’indagine avviata dall’ateneo salernitano, l’Associazione Liberi Specializzandi ci ha tenuto, con un post su Facebook, ad esprimere la propria soddisfazione.


Leggi anche:

Università siciliane, la promessa di Musumeci: “Valorizzeremo i laureati eccellenti dell’isola”


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata