Home

Due filosofie di vita dedicate ai giovani stufi e stanchi delle pressioni inflitte dalla società. Sembrano essere proprio questu i due nuovi modelli cui gli under 30 vogliono aderire. La prima viene dalla Cina e si chiama “Tang Ping”. In quella fetta di mondo, secondo i giovani asiatici, il lavoro assume quasi totalmente un fine competitivo e vince solo chi riesce ad arrivare prima al traguardo.

Nasce da queste cause la linea di pensiero che a poco a poco si sta avviando nel resto del mondo e anche in Italia. “Tang ping”, che letteralmente significa “sdraiarsi a terra”, è una ribellione silenziosa alle interminabili ore in ufficio e alle esigenze di un mondo materialista. Se la società chiede di essere più produttivi per misurare il successo personale e sociale, la risposta diventa non fare nulla: sdraiarsi a terra.

Il trend si è diffuso grazie ai social. Su Tieba, una delle piattaforme più popolari in Cina, qualche settimana fa è apparso questo messaggio: “Dal momento che non c’è mai stata una tendenza ideologica che esalti la soggettività umana nel nostro Paese ne creerò una io stesso: Tang ping è il mio movimento razionale”. Una protesta silenziosa che si sta avviando a macchia di leopardo.


Leggi anche: Studentessa Unipa rappresenta gli studenti italiani al “Food Systems Summit 2021″


Tang ping e Yolo Economy, le nuove filosofie di vita dei giovani sfruttati

Anche l’America sembra aver costruito un nuovo mood di vita per affrontare la pressione che un giovane contemporaneo deve subire. Quest’altra filosofia che viene dalla terra a stelle e strisce si chiama “Yolo Economy”. E indica quella tendenza diffusa tra giovani che, dopo il virus, lasciano un lavoro indigesto e poco remunerativo per creare una propria impresa. E anche in Italia il Recovery Plan prevede misure per incentivare l’autoimprenditorialità.

Una nuova mossa che propospetta una ripresa per i giovani che puntano a fare l’impresa invece che subirla da un capo indesiderato. Under 40 che vogliano reinventarsi con una nuova mansione o un nuovo aspetto della propria mansione: inedito e fino a poco tempo prima misterioso e non conosciuto.


Leggi anche

Unipa, ricercatori spagnoli picchiati in centro e multati per il coprifuoco: “Che beffa”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Alessandro Morana

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata