Home

È finita in tragedia la lite tra due fidanzati avvenuta tra domenica e lunedì in via Matteo Silvaggio, nel quartiere Noce. Il ragazzo, che aveva ferito con un coltello la giovane fidanzata durante la lite, è stato trovato morto al Policlinico di Palermo, dove si trovava ai domiciliari. Dalle prime informazioni, pare che il 23enne si sia impiccato.

Secondo quanto ricostruito, il 23enne e l’ex fidanzata avrebbero avuto un’accesa discussione nella notte. Durante la lite, il giovane avrebbe ferito la fidanzata con un coltello. A chiamare le forze dell’ordine sarebbe stato il padre di lei.

Lei è finita in ospedale con alcuni tagli alle braccia e al volto mentre il 23enne, nella colluttazione, si è procurato una ferita alla mano. La ragazza è stata portata al Civico dove è stata medicata, mentre il ragazzo è stato arrestato e portato al Policlinico riuscendo a evadere nella notte tra domenica e lunedì. In realtà pare che il giovane non sia mai uscito dall’ospedale ma abbia raggiunto il tetto dell’ospedale, dove si sarebbe tolto la vita.

Leggi anche

Tragedia a Palermo, ragazza di 23 anni muore d’infarto due mesi dopo il fratello 25enne

Palermo

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata