Home

Ci sarà anche un magistrato italiano tra quelli chiamati a giudicare i crimini di guerra di cui è accusato il boss del Cremlino, Vladimir Putin, in relazione alla guerra in Ucraina. Il giudice catanese Rosario Salvatore Aitala farà infatti parte del collegio della Corte penale internazionale.

Il profilo del giudice Aitala

Ex funzionario di polizia, 54 anni, Aitala insegna diritto internazionale alla Luiss. È convinto che il diritto internazionale sia “un modo di guardare il mondo” e diventare “testimoni di crimini che invocano giustizia“. “Preparatissimo, di una correttezza esemplare”, queste le parole di chi lo conosce bene e ha avuto l’occasione di lavorare con lui. Prima di far parte dee tribunale dell’Aja, è stato consigliere per le aree di crisi e ha lavorato contro la criminalità internazionale in numerosi ministeri degli Esteri.

Ucraina

Ucraina, iniziata l’offensiva finale nel Donbass: per la GB alto rischio di uso armi al fosforo della Russia

Ucraina

Ucraina, 40 giorni di guerra e morte: dopo gli orrori di Bucha si va verso nuove sanzioni alla Russia

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata