Home

Unipa perde il ricorso: dovrà pagare oltre 200mila euro di contributi ai giornalisti della propria emittente

L’università degli studi di Palermo perde il ricorso di opposizione per il pagamento dei contributi mai corrisposti all’Inpgi nella vertenza contro i giornalisti della propria radio Libertà di Frequenza. Pubblicata la sentenza con cui il giudice del lavoro, ha respinto l’opposizione dell’Ateneo palermitano al decreto ingiuntivo del 26 ottobre 2021 richiesto dall’Inpgi (ora Inps) per la somma complessiva di 200.687 euro, a titolo di contributi non versati in favore di sette giornalisti precari dell’emittente. Il giudice ha dichiarato il decreto ingiuntivo definitivamente idoneo all’esecuzione, condannando l’Ateneo al pagamento in favore dell’Istituto di previdenza, oltre ai 200 mila euro, di altri 8000 euro per le spese del giudizio di opposizione. 

Riconosciuto dal giudice il reale diritto dei lavoratori, ciascuno dei giornalisti potrà adesso chiedere anche il pagamento delle spettanze per la retribuzione non corrisposta tra il 2014 e il 2020.

Leggi anche: 

Unipa, lo sfogo di Gennusa: basta tagli sul Diritto allo Studiov

UniPa, Welcome Week: rettore, Palermo non solo ateneo generalista

Unipa, Pasqualino Monti nuovo componente del CdA dell’ateneo

Condividi

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati



A proposito dell'autore