Lauree in presenza si? O lauree in presenza NO?

Il ministro Gaetano Manfredi alla trasmissione “Un giorno da pecora” su Rai Radio 1 aveva dichiarato: “Già a giugno Palermo e ‘La Sapienza’ hanno deciso di fare esami e lauree in presenza”.

Posizione in chiaro contrasto con le affermazioni del rettore Fabrizio Micari, il quale, in un’intervista sul nostro blog era di avviso contrario. Opinione rafforzata in un’ulteriore precisazione nella quale bocciava l’ipotesi laurea in presenza.

Infatti, si ribadiva ufficialmente alla nostra redazione quanto già dichiarato e cioè che per la sessione estiva gli esami orali e le lauree continueranno ad essere effettuati in via telematica.

La richiesta

Non si è ancora spento il dibattito quando, Ilenia Giardina, rappresentante degli studenti in seno al senato accademico dell’Università degli Studi di Palermo, protocolla un’istanza, indirizzata proprio al rettore e al direttore generale Romeo.

Nella nota la senatrice chiede “l’espletamento degli esami di laurea nella prossima sessione estiva in presenza, pur garantendo le dovute misure di distanziamento e l’opportuna sanificazione dei locali.

Lauree in presenza: La saga continua

Del resto, come a noi più volte evidenziato, con l’ultima ordinanza, il presidente Musumeci ha dato la possibilità di riaprire dall’8 Giugno prossimo Teatri, cinema, e persino discoteche.

Art.9 dell’ordinanza n.21 del presidente della Regione Siciliana

Nella stessa data dell’8 giugno 2020 è, altresì, autorizzata l’apertura delle c.d. discoteche, dei teatri e dei cinema all’aperto, per le quali attività dovranno essere emanate apposite linee guida regionali e, in ogni caso, esse dovranno svolgersi nel rispetto delle disposizioni di cui al decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020.

Appare, dunque, piuttosto anacronistico continuare a sostenere le laurea per via telematica.

Questo il sentimento diffuso che ci arriva dalla popolazione studentesca attraverso i nostri social.

Noi siamo qui, la nostra redazione è sempre pronta. Vi terremo aggiornati,

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata