YouLine è un app che si propone di far dimenticare le file in banca, nei musei o nei supermercati. Youline vuole anche risolvere il problema delle sale d’attesa negli studi medici o nei centri estetici, alcuni tra i luoghi più a rischio in termini di contagio.

Una web app, non richiede installazione, e funziona su tutti i device. Basta inquadrare il codice QR con lo smartphone o caricare il link per sfruttarne i vantaggi.

La funzionalità è doppia: diventa una sala d’attesa virtuale agevolando il lavoro e il flusso degli utenti di studi professionali o medici e poliambulatori, mentre nel caso di banche, supermercati, centri commerciali e uffici pubblici o privati, gestisce le file evitando assembramenti.

L’idea

L’idea è di due medici palermitani con il pallino per le nuove tecnologie, Francesco Cupido (otorino, professore aggregato all’università di Palermo e già ideatore nel 2014 di Doctor Chat) e Mario Imburgia (odontoiatra, professore associato all’università di Rochester) volevano solo riaprire i loro studi professionali e tornare al lavoro in sicurezza.

YouLine nasce con un unico obiettivo: risolvere problemi che fino a pochi giorni fa sembravano insormontabili, mettendo a rischio non solo la gestione ma in alcuni casi la sopravvivenza stessa delle aziende. L’altra esigenza è quella di semplificare. Non solo la vita e le abitudini di chi si è ritrovato improvvisamente a fare i conti con la paura del contagio e con enormi restrizioni, ma anche di chi ha la necessità di riprendere l’attività lavorativa. 
Inoltre, potrebbe diventare un modello e un’occasione, partendo da un momento drammatico come il lockdown da cui stiamo lentamente provando a uscire, per migliorare la qualità dei servizi e il rapporto tra enti-imprese-studi e utenti.

“L’idea – aggiungono Cupido e Imburgia – è nata innanzitutto dalla necessità di trovare soluzioni per i pazienti e per il personale dei nostri studi professionali. Per quanto possiamo sanificare costantemente stanze e poltrone in cui operiamo, uno dei punti critici resta infatti la classica sala d’attesa con riviste e divanetti. Per superare il problema abbiamo quindi pensato di trasferire questa parte dello studio in una stanza virtuale, gestendo da remoto gli accessi e il pre triage. Dopo avere elaborato e testato YouLine abbiamo capito che in realtà questo software poteva essere applicato ovunque e quindi abbiamo pensato di metterlo a disposizione di tutti gratuitamente”.

Come funziona Youline

Per sfruttare tutti i vantaggi di YouLine bastano tre mosse. Per attività commerciali, enti o studi professionali: collegati al www.youline.it o invia una mail a info@youline.it per richiedere il codice QR; scarica il codice, stampalo e posizionalo all’esterno; gestisci e fai scorrere la fila semplicemente con un click. Per gli utenti: scegli cosa fare (spesa, visita medica, operazione in banca o alle Poste); inquadra il QR code o scarica il link dal sito dello studio o dell’attività che ti interessa; aspetta il tuo turno a casa, in auto o impiegando il tuo tempo in altre attività.

Ancora più semplice l’acceso per gli utenti. Per utilizzare YouLine, non è necessario scaricare nulla sul telefono, non bisogna fornire dati sensibili e soprattutto non si deve sostenere alcun costo. YouLine per l’utente è completamente gratuita e consente la possibilità di loggarsi anche in diverse attività commerciali e studi professionali (multilog). Praticamente ci si può contemporaneamente “mettere in coda” in più posti e gestire gli spostamenti in base alla velocità con cui scorrono le varie file, abbattendo drasticamente i tempi di attesa.

Per sostenere i costi i due medici palermitani, che per lo sviluppo hanno utilizzato fondi propri e nessun finanziamento pubblico, hanno già ideato una versione premium con molte più funzionalità, oltre alla possibilità di inserire banner pubblicitari. È previsto pure un meccanismo per automatizzare completamente la procedura, consentendo in questo modo alla fila di scorrere senza alcun intervento dall’interno e senza l’impiego di risorse.

Per attività come bar, supermercati o grossi centri commerciali c’è l’ulteriore beneficio di recuperare risorse che oggi vengono destinate a gestire gli ingressi e le file. Basterà infatti un display all’esterno in modalità wi-fi (anche una normale smart tv, quindi con costi veramente irrisori) collegato a YouLine per gestire automaticamente i flussi. Senza contare il vantaggio, per gli studi professionali, di evitare l’intasamento delle sale d’attesa. (economysicilia.it)

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata