Home

L’Unipa è in pieno fermento ed un suo termometro è senza dubbio Twitter, dove studenti (ed anche qualche docente) ogni giorno inviano il proprio messaggio al “mondo”, commentando la vita universitaria.

Soprattutto, è un periodo di “nervosismi”, spalmati qua e là per la rete.

Cominciamo dallo sfogo colorito di Giuseppe Ferla (@giuseppeferla): «Ora mi ricordo perché avevo deciso di non studiare più in biblioteca #cafonal #unipa #seiinbibliotecanonalbar #stronza». In questo caso, il “succo del discorso”‘ si trova negli hashtag: chissà quale sia stato l’incontro spiacevole che abbia fatto così tanto inalberare Giuseppe.

Passando al capitolo “studio perché l’esame s’avvicina”, davvero divertente il tweet di Bulletproof (@federu90210) che, pur di stimolare la sua volontà di concentrarsi sui libri, ha condiviso il suo premio: un cioccolatino (quello che vedete nella foto).

Decisamente “incacchiato”, invece, è il tweet inviato lo scorso 25 gennaio da Giorgia (@GiorgiaPicc1): «Maledetti professori che ti mandano l’esito dell’esame via sms o email. Per non parlare poi dell’efficienza del servizio telematico». Beh, a prescindere dallo strumento di comunicazione del voto, non è il mezzo che dovrebbe fomentare l’ira ma il numero…

Umore nerissimo anche per Simo Rubins (@Simo_Rub1ns), autrice di questo messaggio: «Gente che ti manda da altra gente che ti rimanda da altra gente senza concludere niente = università degli studi di Palermo!». L’hashtag utilizzato è tutto un programma: #fottetevi.

Scorrendo i risultati della ricerca su Twitter, infine, ci siamo imbattuti sul consueto “invio” del professore Maurizio Carta (@mauriziocarta) che sabato scorso, ancora una volta, ha comunicato un’informazione interessante: «Riunione tra ItaliaCamp e Unipa sulle startup di idee innovative per il rilancio del territorio siciliano».

Condiviso ciò, l’appuntamento con l’Osservatorio di Younipa su Twitter è fissato per la prossima settimana, ricordandovi che potete segnalare i tweet più interessanti (anche i vostri) al seguente indirizzo e-mail: [email protected].

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Blogger dal 2003, giornalista pubblicista dal gennaio 2013, ha scritto su diverse piattaforme: Tiscali, Il Cannocchiale, Splinder, Blogger, Tumblr, WordPress, e chi più ne ha più ne metta. Ha coordinato (e avviato) urban blog e quotidiani online. Ha scritto due libri: un romanzo e una raccolta di poesie. Ha condotto due trasmissioni televisive sul calcio ed ha curato la comunicazione sul web di un movimento politico di Palermo durante le elezioni amministrative del maggio 2012. Di mestiere vede gente e fa cose. E fa parte dello staff di Younipa.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata