Home

Vuoti di memoria, eccessiva sudorazione, sono solo alcuni sintomi generati dall’ansia da esami e che accomunano tantissimi studenti universitari. Ma con qualche semplice consiglio, è possibile sconfiggerla e superarla!

Ansia da esami: i consigli su come gestirla

Quando uno studente prepara un esame è soggetto a un forte stress, che può generare in diverse manifestazioni d’ansia. È possibile superare l’ansia seguendo alcuni semplici consigli:

Mai paragonarsi agli altri

All’università, come nella vita, non bisogna mai paragonarsi agli altri. Ognuno di noi ha i propri tempi e le proprie predisposizioni. Dunque è totalmente inutile, oltre che dannoso, paragonarsi ai colleghi di corso o conoscenti vari.

Niente competizione

Riprende il precedente punto: la competizione in ambito universitario non porta a nulla di buono. Bisogna guardare soltanto il proprio percorso.


Leggi anche: Università, le 7 false credenze che rischiano di rovinare i tuoi esami


Studia e testa tua preparazione

L’ansia di far brutta figura davanti al docente o ai compagni di corso può essere combattuta essendo consapevoli di una buona preparazione. Testarla attraverso le domande fatte ai precedenti appelli può essere un buon metodo per sentirsi più tranquilli.

Respira e rilassati

Hai studiato, conosci il programma, non c’è motivo di essere in ansia. Un bel respiro e concentrazione su ciò che sai. Concediti anche delle ore libere per lo svago, dagli hobby allo sport alle passeggiate.

Datti la possibilità di sbagliare

Cosa succede se si viene bocciati a un esame? Assolutamente nulla! Va bene anche concedersi la possibilità di sbagliare. Tieni a mente: nessun esame vale la salute mentale e fisica.

Università, quanto tempo dedicare allo studio di una materia?

Università, studiare una materia che non ti piace? I consigli su come fare

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata