Home

Dopo la classifica del 9 febbraio scorso, rieccoci, a poco più di tre mesi di distanza, con l’appuntamento con il rapporto tra gli atenei pubblici italiani e Facebook, il social media per antonomasia.

La classifica è composta da due parametri: il numero dei Mi piace e, novità da questo monitoraggio, la media dei voti (le recensioni: con punteggio da 1 a 5).

Quest’ultima (chiamata valutazione nella graduatoria) è naturalmente da intendersi, in linea generale, non come un voto dato dagli utenti alla qualità della pagina Facebook ma all’Ateneo.

E ora la top 20 (cliccate sull’immagine per ingrandire):

Top20Maggio

Premesso che la rilevazione è avvenuta nel pomeriggio di ieri, domenica 29 maggio, ecco i più e i meno:

  • Innanzitutto, da segnalare l’ingresso in classifica di ben 13 atenei. Come mai questo boom? Molto probabilmente perché negli ultimi mesi i portali di queste università sono stati aggiornati con un bottone che rimanda alle rispettive pagine ufficiali. Tra di esse, quella che si è inserita meglio è l’Università di Calabria, al 17° posto.
  • L’Ateneo che ha guadagnato più posizioni in classifica è l’Università degli Studi di Firenze: ben dieci, piazzandosi così al 9° posto, grazie ai 22.559 nuovi fan in più rispetto alll’ultima rivelazione.
  • Per quanto riguarda le università che hanno perso più posizioni, è chiaro che queste risentano dell’ingresso delle nuove.
  • L’Università con la migliore media di valutazione è la IUAV di Venezia con 4,7. La peggiore è il Politecnico di Bari con 2,6.

Cliccando qui potrete visionare l’intera graduatoria e, in fondo a essa, ci sono quelle università che o non sono presenti su Facebook o non siamo riusciti a trovarle (in tal caso, aiutateci con una segnalazione attraverso la pubblicazione di un commento o una e-mail a [email protected]).

Infine, lunedì prossimo pubblicheremo la graduatoria aggiornata delle Università non statali.

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Blogger dal 2003, giornalista pubblicista dal gennaio 2013, ha scritto su diverse piattaforme: Tiscali, Il Cannocchiale, Splinder, Blogger, Tumblr, WordPress, e chi più ne ha più ne metta. Ha coordinato (e avviato) urban blog e quotidiani online. Ha scritto due libri: un romanzo e una raccolta di poesie. Ha condotto due trasmissioni televisive sul calcio ed ha curato la comunicazione sul web di un movimento politico di Palermo durante le elezioni amministrative del maggio 2012. Di mestiere vede gente e fa cose. E fa parte dello staff di Younipa.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata