Il Ministero dell’Interno ha indetto un Concorso pubblico, per esami, per la copertura di 87 posti nella qualifica di vice direttore del ruolo dei direttivi del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

87 i posti a bando nel concorso per laureati in Ingegneria o Architettura, di età non superiore a 35 anni e con abilitazione professionale

Riserve di posti
Purché i candidati siano in possesso degli altri requisiti generali e specifici richiesti, tranne il limite di età, è prevista una riserva di posti per le seguenti categorie:

  • il 25% dei posti al personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco;
  • il 10% dei posti al personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco;
  • il 2% per cento dei posti agli ufficiali delle Forze armate.

I posti riservati, se non coperti per mancanza di vincitori, saranno conferiti secondo l’ordine della graduatoria agli altri candidati idonei.

Requisiti

  • cittadinanza italiana e godimento dei diritti politici;
  • età non superiore a 35 anni (requisito non richiesto per il personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco);
  • idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio;
  • possesso della laurea magistrale in Ingegneria o Architettura (o titoli equiparati di vecchio ordinamento e titoli equivalenti conseguiti all’estero);
  • abilitazione professionale attinente ai titoli.

Prove di esame
Le prove di esame sono costituite da due prove scritte e da una prova orale, più eventuale prova preselettiva. Previsto inoltre l’accertamento dei requisiti di idoneità psico-fisica ed attitudinale.

Come partecipazione
La domanda di partecipazione al concorso deve essere inviata attraverso l’apposita applicazione online sul sito Concorsionline.vigilfuoco.it, entro l’11 giugno 2020.

Ulteriori informazioni, Bando e allegati sono disponibili sul sito Vigilfuoco.it

MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCA QUI

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata