Home

Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 137.682 (+2.421 rispetto a ieri), su 120.206 persone: di queste sono risultate positive 3.430 (+3), mentre attualmente sono ancora contagiate 1.430 (-3), 1.729 sono guarite (+5) e 271 decedute (+1).

Rispetto a ieri, però, c’è un nuovo ricoverato in terapia intensiva (che ieri invece aveva raggiunto quota zero). Si sono aggravate infatti le condizioni della donna incinta arrivata da Londra, positiva al Covid e ricoverata all’ospedale Cervello di Palermo. “La donna è intubata e sedata”, dice il primario di Rianimazione Baldassare Renda. “Il feto in atto non ha problemi ed è tenuto sotto stretto monitoraggio – dice il primario – la situazione è tenuta sotto stretta osservazione”. La donna originaria del Bangladesh, residente da tempo a Palermo, era arrivata da Londra facendo uno scalo a Roma. E’ alla 28 esima settimana di gravidanza.

Degli attuali 1.430 positivi, 93 pazienti (-5) sono ricoverati – di cui 10 in terapia intensiva (+1) – mentre 1.337 (+2) sono in isolamento domiciliare.

In questa condizione hanno vita facile i ‘chiusuristi’ ovvero coloro i quali vorrebbero che fosse ancora impedito del tutto lo sbarco in Sicilia o, in alternativa, regole stringenti come la patente di immunità chiesta anche dalla Sardegna e negata dal governo centrale. Un tema complesso che animerà il dibattito d qui al 3 giugno e probabilmente anche oltre.

Questi i casi di Coronavirus riscontrati nelle varie province dell’Isola, aggiornati alle ore 15 di oggi, così come segnalati dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 38 (0 ricoverati, 102 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta, 18 (3, 144, 11); Catania, 608 (29, 365, 98); Enna, 67 (5, 325, 29); Messina, 286 (29, 221, 57); Palermo, 341 (24, 201, 34); Ragusa, 28 (0, 62, 7); Siracusa, 30 (3, 189, 29); Trapani, 14 (0, 120, 5).

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata