Home

Un comitato nato per favorire la trasparenza e la regolarità a Unipa. Maria Falcone, il consigliere di Stato ed ex sottosegretario Sergio Pajno, l’ex procuratore generale Roberto Scarpinato e il generale della Guardia di finanza Saverio Capolugo sono i componenti del “Comitato dei Garanti“. Il gruppo è guidato dal professore Elio Cardinale

Un gruppo plurale di illustri personalità della vita culturale, sociale e civile nominati dal rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Massimo Midiri. La presentazione è avvenuta presso la sala delle Capriate del Complesso Monumentale dello Steri.

L’Università di Palermo cerca, dunque, la strada delle regole e della trasparenza. È per questo che il rettore ha promosso la costituzione del comitato di garanti, ognuno dei quali rappresenta un pezzo riconosciuto di storia personale.


Leggi anche:


A Unipa troppe irregolarità, Midiri forma il Comitato alla Trasparenza

“Avrà il compito- ha spiegato Midiri- di tutelare e sostenere il “concetto delle buone prassi”. Compito più che mai necessario in una fase in cui le università italiane si trovano a gestire grandi risorse finanziarie. “Tutti e gli studenti in modo particolare – dice Midiri – devono percepire che l’università di Palermo vuole seguire le regole della trasparenza”.

Il comitato avrà il compito di eliminare la distanza tra l’amministrazione e gli studenti ma dovrà perseguire anche obiettivi di carattere etico. Si pensi, ha detto Cardinale, alla sfera biomedica: “Bisogna pensare a una scuola etica. Quella neutra non insegna nulla. Esistono due scuole, diceva uno dei padri dell’unità d’Italia: quella dei doveri e quella degli interessi. Noi dobbiamo privilegiare la prima”.

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata