Home

Aveva ottenuto la laurea con forza e tenacia, anche se la malattia ha avuto la meglio. Alessia Genovese, 25 anni, aveva coronato il suo sogno di laurearsi in Lingue ma purtroppo il suo cuore ha smesso di battere al Cto, dove era ricoverata da mesi. La giovane padovana era affetta da grave distrofia muscolare fin da piccina.

Nonostante avesse perso anche l’uso della parola, era riuscita ad indossare la giacca rossa e la corona d’alloro ed era stata proclamata dottoressa in lingue con 98/110. Ad incoraggiarla a proseguire gli studi era stato Alberto Angela, di cui era ammiratrice. Alessia aveva deciso di proseguire l’ultimo capitolo della sua carriera universitaria anche grazie a lui.

È stato proprio il divulgatore culturale a dirle: “So che non è un momento facile per te – le aveva detto il conduttore in un video – e quindi ti chiedo di metterci tutta la forza e tutta la grinta che si vede nel sorriso che avevi quando ci siamo fatti la foto insieme. Io ti penso“.


Leggi anche: Palermo, da martedì prenotazioni online per la piscina comunale: ecco come fare


Addio ad Alessia, la 25enne che si era laureata in ospedale

Negli ultimi mesi, quando la giovane aveva già quasi completato il suo percorso di studi, la malattia si era purtroppo aggravata. Fino al culmine che è arrivato qualche giorno dopo la corona di alloro. Ad aprile la 25enne era stata convocata per un trapianto a causa di una cardiopatia.

Nonostante tutte le difficoltà Alessia aveva inseguito con tenacia il suo obiettivo, riuscendo a laurearsi anche se il vento era a sfavore. Dopo la discussione della tesi le sue condizioni di salute erano però ulteriormente peggiorate fino al decesso avvenuto nelle scorse ore.


Potrebbe interessarti

Come in un film di fantascienza, l’Orto Botanico si illumina nelle notti d’estate


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata